Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
03:22
Giovedì
08/12/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Calabria/Anno 2018-2019-2020-2021/Liceo Metastasio Scalea/Olimpiadi Neuroscienze 2022

Il Liceo Metastasio di Scalea primo alle Olimpiadi delle Neuroscienze

Il Liceo Metastasio di Scalea si è classificato al primo posto come migliore scuola alla Fase regionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze svoltasi presso l'Università Magna Graecia di Catanzaro il 18 marzo 2022. Prossima tappa la fase nazionale il 9 e 10 maggio alla Federico II di Napoli. Grande entusiasmo e soddisfazione espressa dalla Dirigente del Metastasio Laura Tancredi a nome di tutta la comunità scolastica.

SCALEA - Il Liceo Metastasio di Scalea si è classificato al primo posto come migliore scuola nella fase regionale della Dodicesima edizione delle Olimpiadi delle Neuroscienze svoltasi venerdì 18 marzo 2022 presso l'Università Magna Grecia di Catanzaro. A difendere i colori della scuola e il prestigioso titolo conquistato sarà Bertolami Adrianza Isabel del IVA Linguistico che ha partecipato alla fase regionale insieme alle studentesse Di Gioia Zaira della classe IV BSAP e Maratia Laura della IV ASAP, selezionate durante la fase locale svoltasi presso la sede del Liceo Metastasio il 18 febbraio 2022. La Fase nazionale si svolgerà il 9 e10 maggio 2022 presso l'Università Federico II di Napoli e selezionerà il vincitore tra i migliori studenti di ogni competizione regionale. Il vincitore riceverà una borsa di studio per rappresentare l'Italia alla finale internazionale (IBB) che si svolgerà a Parigi dal 9 al 13 Luglio 2022.
Grande entusiasmo e soddisfazione è stata espressa dalla Dirigente del Liceo Metastasio di Scalea Laura Tancredi a nome di tutta la comunità scolastica.
«Le Olimpiadi delle Neuroscienze - ha dichiarato la Dirigente - si configurano come un progetto di ampliamento dell'offerta formativa che ogni anno ci ha visti impegnati nella sua realizzazione, attraverso il Dipartimento di Scienze, per offrire agli alunni un'occasione di "qualità" del processo di apprendimento. Nel 2012 per la scomparsa della Scienziata Rita Levi Montalcini e nella veste di docente mi impegnai a diffondere il messaggio lasciato ai giovani dall'Illustre Ricercatrice: approfondire gli orizzonti inesplorati della ricerca sulle neuroscienze. Ora in qualità di dirigente scolastico ho portato avanti il progetto insieme al Dipartimento di Scienze, tra difficoltà e soddisfazioni, nella consapevolezza che il successo dei nostri alunni rappresenta la realizzazione dell'obiettivo educativo e formativo della nostra scuola.
I ringraziamenti - ha concluso la Dirigente del Metastasio Laura Tancredi - sono doverosi per tutti coloro che, a secondo del ruolo svolto nella scuola, hanno contribuito al trionfo: Funzione Strumentale dell'indirizzo Scienze Applicate prof.ssa Frisina, Esperta Formatrice del Progetto prof.ssa Viscido, Tutor prof.ssa Chianello, tutti i docenti del Dipartimento di Scienze».

Le Olimpiadi delle Neuroscienze rappresentano la selezione italiana della International Brain Bee (https://thebrainbee.org), una competizione internazionale che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori, di età compresa fra i 13 e i 19 anni, sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze. Gli studenti si cimentano su argomenti quali: l'intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, la plasticità neurale, l'invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso. Scopo della iniziativa è accrescere fra i giovani l'interesse per lo studio della struttura e del funzionamento del cervello umano, ed attrarre giovani talenti alla ricerca nei settori delle Neuroscienze sperimentali e cliniche, che rappresentano la grande sfida del nostro millennio.
L'evento nasce negli Stati Uniti nel 1998 e attualmente coinvolge più di 50 paesi in tutto il mondo. L'Italia partecipa alla competizione internazionale dal 2010 con le Olimpiadi delle Neuroscienze, che hanno progressivamente coinvolto tutto il territorio nazionale. Promotore dell'evento nazionale è la Società Italiana di Neuroscienze (SINS), che rappresenta la più importante società scientifica nazionale a carattere interdisciplinare per lo studio del Sistema Nervoso e delle sue malattie.
Le Olimpiadi delle Neuroscienze sono inserite nel Programma annuale per la valorizzazione delle eccellenze del Ministero Istruzione Università e Ricerca (D.M. n. 541 del 18 Giugno 2019).

Pio Giovanni Sangiovanni
19/03/2022
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati

In questa sezione