Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
15:33
Lunedì
18/10/2021
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese

Progetto MAB. Il Liceo Metastasio di Scalea alle finali nazionali

Il team "I Cipuddinari" del Liceo "P. Metastasio" di Scalea alla finale nazionale del progetto MAB, il format sperimentale di applicazione della metodologia Challenge Based Lear-ning (CBL) nell'ambito di esperienze internazionali di formazione outdoor dedicate agli studenti e ai docenti, in attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale.
Le finalità del MAB sono:
EDUCAZIONE ALLA BELLEZZA. Stimolare nelle nuove generazioni la capacità di vedere/leggere con occhi nuovi il proprio territorio e nutrire l'interesse culturale rispetto al valore estetico del paesaggio.
INTELLIGENZA EMOTIVA Ricercare il Genius loci di un territorio, l'unità di paesaggio, l'armonia di forme e materiali con la naturalità circostante e la storia umana: un insieme indefinibile che si fa paesaggio emotivo.

SCALEA - Sono 122 le scuole secondarie di primo e secondo grado che, riunite in 9 Sottoreti, hanno aderito al MAB, il laboratorio didattico-innovativo di mappatura collettiva e partecipata di un luogo, che coniuga la metodologia dell'outdoor learning e della challenge. L'obiettivo era quello di favorire nei giovani la conoscenza della geografia e del patrimonio culturale dei luoghi che li circondano, alimentando l'intelligenza emotiva.
I ragazzi della IV B del Liceo Scientifico "P. Metastasio", guidati dalla prof.ssa Maria Rosaria Di Deco, col supporto della prof.ssa M. Gae-tana Paolino, hanno accettato la sfida: quella di immaginare e costruire strategie di sviluppo e ri-generazione dei luoghi, progettando un percorso di innovazione culturale ed economica, volto a "sanare le ferite del territorio". Sabato 22 maggio si è svolta la competizione fra le scuole della Sottorete 7, che metteva di fronte scuole del Lazio, Campania e Calabria. Il team "I cipuddinari" del Liceo Metastasio, unico istituto della nostra regione, ha superato la selezione e si è qualificato per la finale nazionale, alla quale accedono i progetti vincenti di tutte le sottoreti. Sostenibilità, tutela dell'ambiente e biodiversità sono le parole chiave del loro lavoro, dal titolo "La natura co-me cura". A far parte della giuria, oltre ai docenti Trainer del MAB, anche l'architetto Giuseppe Calabrese, vincitore del concorso internazionale Mars City Design Competition. Grande soddisfa-zione è stata espressa dalla dirigente Laura Tancredi e dalla docente Liliana Barbieri, animatrice digitale della scuola.

24/05/2021
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati