Abystron.Org
|Orsomarso

Insediato il nuovo consiglio e giuramento del sindaco. A Orsomarso ritorna la normalità democratica

ORSOMARSO - Con la seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale, il giuramento del sindaco Alberto Bottone e la comunicazione dell'organigramma amministrativo, la costituzione dei gruppi consiliari, l'elezione del presidente del Consiglio comunale e la nomina della commissione elettorale, venerdì 9 ottobre 2020 alle 17 in Piazza Paolo Giannini ha avuto inizio ufficialmente ad Orsomarso il dopo Antonio De Caprio, con il ritorno dopo alcuni anni alla normalità democratica in Comune, con una maggioranza che amministra e una minoranza consiliare che controlla. L'esecutivo comunale che affiancherà il sindaco comprende Antonio Campagna e la confermata Clarissa Maratia, rispettivamente vicesindaco e assessore; presidente del consiglio comunale è Angelo Taddio, eletto con i voti della maggioranza, mentre il gruppo Rinascita Democratica guidato da Pio Giovanni Sangiovanni ha votato per Cosimo Galtieri.

Una seduta che è stata nel complesso caratterizzata dalla routine degli adempimenti burocratici tranne che per un piccolo sussulto verificatosi quando, in apertura della trattazione del secondo punto all'ordine del giorno ("Presa d'atto dimissioni consigliere Maratia Clarissa e contestuale surroga con convalida dell'elezione a consigliere comunale Biagio Russo"), il gruppo di minoranza ha contestato la regolarità della convocazione in quanto avvenuta senza che vi fossero le formali dimissioni di Clarissa Maratia da consigliera per far posto al non eletto Biagio Russo. Tuttavia la maggioranza, supportata soprattutto dalle giustificazioni del segretario comunale, ha deciso di tirare dritto mentre il gruppo di minoranza ha deciso di non partecipare al voto.

Ma ecco il testo della dichiarazione del capogruppo di Rinascita Democratica a nome degli altri consiglieri Francesca Fortunato e Cosimo Galtieri:
«Il Gruppo consiliare Rinascita Democratica, avendo preso visione del fascicolo del Consiglio comunale, ritiene che il punto n. 2 all'ordine del giorno ("Presa d'atto dimissioni consigliere Maratia Clarissa e contestuale surroga con convalida dell'elezione a consigliere comunale Biagio Russo") non possa essere trattato in quanto la lettera di dimissioni della consigliera Maratia Clarissa è stata assunta al protocollo del Comune di Orsomarso soltanto ieri 8 ottobre 2020. Una settimana dopo, quindi, la convocazione della seduta del Consiglio comunale (prot. 3331 del 1 ottobre 2020 - Titolo II classe - 01) che al punto 2 sopra citato, non poteva prevedere la presa d'atto delle dimissioni della consigliera Maratia Clarissa in quanto non erano state formalizzate e di fatto non esistevano ancora. Nel caso in cui la maggioranza vorrà trattare comunque il punto all'ordine del giorno, il Gruppo Rinascita Democratica non prenderà parte alle votazioni».

10/10/2020

ABYSTRON.ORG
Fonte: http://www.abystron.org/expo/orsomarso/politica-locale/vita-amministrativa.aspx
Data: lunedì 26 ottobre 2020 - 16:33:16