Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
18:49
Venerdì
07/10/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Calabria/ANNO 2014/Movimento IDM/Lettera a Equitalia

Una proroga al 30 settembre delle scadenze dei pagamenti. Lo chiede Raffaele Papa in una lettera a Equitalia Sud

CALABRIA - Il Coordinatore provinciale del Movimento Italia del Meridione, Raffaele Papa, ha scritto una lettera ad Equitalia Sud Spa con la quale ha chiesto la proroga al 30 settembre 2014 delle scadenze dei mesi luglio e agosto.

«Nell'ultimo periodo - scrive l'esponente politico - codesto Spett.le Ente ha inviato centinaia di lettere raccomandate per comunicare il preavviso di fermo veicoli in caso di mancato pagamento e/o non rateazione del dovuto entro 30 giorni dalla notifica, soprattutto da parte di commercianti ed artigiani che spesso utilizzano tale veicolo nello svolgimento della propria attività lavorativa.
Considerato che la scadenza di tali avvisi è prevista nei mesi di luglio e di agosto, chiediamo una proroga fino al 30 settembre in quanto:
- il periodo estivo risulta già essere ingolfato da numerose e varie scadenze fiscali e queste ultime aggravano notevolmente una già precaria condizione;
- i mesi di luglio e agosto per le aziende della provincia e della regione costituiscono periodi lavorativi dove poter recuperare in termini economici e finanziari ciò che non si riesce a realizzare durante la restante parte dell'anno e quindi a settembre si è nelle condizioni di poter maggiormente adempiere ai dovuti pagamenti;
- gli Uffici della Equitalia Sud SpA in seguito a tali preavvisi sono oberati di lavoro e nonostante la professionalità e laboriosità degli addetti non riescono a smaltire le notevoli richieste anche in considerazione che l'attuale periodo spesso coincide con le meritate e legittime ferie.
Per tutto quanto sopra - conclude Raffaele Papa - si ribadisce la richiesta di proroga al 30 settembre 2014 dei preavvisi trasmessi nonché della possibilità di accedere a nuova rateazione (anche in questo caso la scadenza prevista è il 31 luglio 2014) da parte di chi per difficoltà finanziarie ha saltato i pagamenti di precedente rateazione.
Confidando in un favorevole e cortese riscontro porgiamo distinti saluti, consapevoli che l'eventuale disponibilità aiuterebbe di molto le aziende dell'intero territorio provinciale e regionale, oltre a costituire importante gesto di collaborazione e vicinanza alle notorie problematicità delle varie categorie imprenditoriali».

01/08/2014
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati