Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits
05:00
Venerdì
27/02/2015
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Conosci Orsomarso Notizie su Orsomarso Regione e provincia Italia Mondo Associazione Abystron La locandina Download

Derivazione acque fiume Argentino. Netta contrarietà delle associazioni Daolio e Abystron

ORSOMARSO - Le associazioni culturali Augusto Daolio e Abystron, con una nota congiunta firmata dai rispettivi presidenti Giuseppe Blundi e Stefano Sangiovanni, hanno espresso netta contrarietà all'ennesimo progetto di derivazione delle acque del fiume Argentino ad uso idroelettrico. L'iniziativa era stata trasmessa al Comune di Orsomarso con ordinanza del Dirigente del Settore Ambiente e Demanio Idrico della Provincia di Cosenza in data 26/01/2015.

Il canone Rai si paga per intero, ma il servizio fornito è ridotto a meno di un terzo

ORSOMARSO - L'ossessivo tam tam delle reti Rai che ricordano anche a chi il canone lo ha già pagato per tempo, che ci si può mettere in regola entro la fine del mese con una piccola sovrattassa, ha sicuramente l'effetto della beffa, almeno per tutti quelli che vivono in piccoli paesi interni come Orsomarso dove, tradizionalmente, il segnale televisivo è sempre stato a dir poco fragile. Infatti, ogni volta che passa lo spot autopromozionale che snocciola i numeri di trasmissioni e programmi di "mamma Rai", non possiamo far altro che prendere atto che dei 14 canali della tv pubblica che l'avvento del digitale terrestre avrebbe dovuto garantirci, a noi è consentito vederne soltanto 4 (Rai uno, Rai due, Rai tre e Rai news24), ai quali se ne vanno ad aggiungere 6 di Mediaset.


 

LUAP "CORRADO ALVARO" - SCALEA

La Giunta regionale ha provveduto alla nomina dei dirigenti reggenti dei nuovi Dipartimenti

REGIONE CALABRIA - Su proposta dell'Assessore al Personale Vincenzo Ciconte sono stati nominati i dirigenti reggenti dei nuovi Dipartimanti regionali che, a seguito della riduzione fatta dalla Giunta, sono passati da quattordici a dieci. Sono stati nominati anche i Dirigenti dell'Avvocatura, dell'Audit e della Sua. I reggenti sono stati nominati alla direzione dei Dipartimenti per il tempo strettamente necessario all'espletamento dell'avviso pubblico attraverso il quale si procederà alla selezione ed alla nomina dei Direttori generali che avranno il compito di dirigere i Dipartimenti per il futuro.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha giurato dinanzi al Parlamento e pronunciato il discorso di insediamento

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione dinanzi al Parlamento riunito in seduta comune integrato dai delegati regionali. Il Presidente Mattarella, al suo arrivo a Palazzo Montecitorio, è stato ricevuto dalla Presidente della Camera, Laura Boldrini, e dalla Presidente Vicaria del Senato, Valeria Fedeli. Nell'Aula di Montecitorio la Presidente Boldrini ha dichiarato aperta la seduta ed ha invitato il Capo dello Stato a prestare giuramento a norma dell'art.91 della Costituzione. Il Presidente Mattarella ha quindi pronunciato la formula di giuramento e rivolto il messaggio alla Nazione.

Palazzo Montecitorio, 03/02/2015

«Signora Presidente della Camera dei Deputati, Signora Vice Presidente del Senato, Signori Parlamentari e Delegati regionali,

Rivolgo un saluto rispettoso a questa assemblea, ai parlamentari che interpretano la sovranità del nostro popolo e le danno voce e alle Regioni qui rappresentate.
Ringrazio la Presidente Laura Boldrini e la Vice Presidente Valeria Fedeli.
Ringrazio tutti coloro che hanno preso parte al voto.
Un pensiero deferente ai miei predecessori, Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, che hanno svolto la loro funzione con impegno e dedizione esemplari.
A loro va l'affettuosa riconoscenza degli italiani.

Emergenza rifiuti. Per l'associazione W Scalea il tempo delle giustificazioni è scaduto

SCALEA - Dal vice Presidente dell'Associazione W Scalea Cristiana Covelli abbiamo ricevuto e volentieri pubblichiamo integralmente il comunicato che riporta al centro del dibattito la "madre di tutte le questioni": il problema spazzatura, che non riguarda più soltanto l'aspetto tecnico e gestionale, ma anche la prospettiva stessa di ridare alla cittadina alto tirrenica pulizia, decoro e vivibilità. Non è accettabile, infatti, continuare ad assistere ad un abbandono sistematico di rifiuti di ogni sorta lungo le strade urbane, senza che nulla succeda.
Ecco di seguito il testo del comunicato:

«La "gestione dei rifiuti" rappresenta un´attività estremamente complessa, molti sono i fattori che costantemente mettono a rischio il regolare funzionamento del servizio ma pur volendo essere comprensivi e giudiziosi i cittadini hanno il diritto di vivere in un luogo sano è pulito.

Da YouTube
Caricamento...
Dal dizionario dialettale
cancìddu - s. m., cancello, [lat. c a n c e l l u m].
brasìlu - s. m., Brasile.
quagghjàta - s. f., cagliata, il latte cagliato per fare il formaggio.
Notizie
Fonte: Google News
Nazionali
Caricamento...
Locali
Caricamento...

Recensioni. Il brigante onesto di Paolo Sergio Marra. Epopea fra romanzo e teatro

di Pio G. Sangiovanni

 Già il titolo, "Il brigante onesto. Storia di miseria, amore e sangue", romanzo di Paolo Sergio Marra con adattamento teatrale nel seducente vernacolo delle Serre ionico-reggine, stampato a Serra San Bruno nell'aprile 2011, riassume in modo efficace il suo contenuto. Una storia ed una trama avvincente, densa di pathos, di slanci ideali segnati da momenti di altissima liricità, puntualmente spenti dall'amara constatazione che i sogni restano tali e, pur nella loro coinvolgente intensità, durano poco lasciando sul campo vittime tragiche che per un breve tratto hanno però sconvolto equilibri secolari ed atavici, veri e propri attimi di eternità. Un misto fra le grandi problematiche che investirono i paesi della Calabria post-unitaria e il mito senza tempo del "bandito buono", il Robin Hood che ruba ai ricchi e ridistribuisce ai poveri, ....

Mario Oliverio vara la nuova Giunta regionale della Calabria

CALABRIA - Il Presidente della Regione Mario Oliverio ha nominato la Giunta regionale. Ne faranno parte Vincenzo Ciconte, Carlo Guccione, Maria Carmela Lanzetta e Antonino De Gaetano. La notizia è contenuta in un comunicato stampa della Presidenza della Regione diffusa nella giornata di oggi e pone fine alle attese e alla ridda di voci circolate negli ultimi giorni.

"In coerenza con quanto già annunciato dal Presidente Mario Oliverio, - si legge nella nota - la composizione organica e definitiva della Giunta Regionale avverrà dopo l'approvazione, in seconda lettura, della riforma statutaria.

Una cultura laica contro ogni barbarie integralista e oscurantista (*)

ITALIAMONDO - La decisione delle più alte cariche della Repubblica francese di porre la scuola di ogni ordine e grado al centro della grande mobilitazione contro la barbarie terroristica e per formare i cittadini, in nome della vera laicità e in difesa dei valori fondanti dello Stato democratico, sollecita una riflessione seria e matura anche da noi in Italia, su alcuni concetti semplici ma essenziali, sul senso di essere e sentirsi comunità locale e nazionale, portatrice e depositaria di valori etici, civili e culturali. A cominciare proprio dalla laicità come stile di vita e non come slogan o, peggio, come una sorta di religione.


Abystron.org


Add to Google