Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove

Direttore: Pio Giovanni Sangiovanni Credits | Privacy
 
10:30
Mercoledì
24/07/2024
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2005/Chiusura strada/Malumori e proteste

Malumori e velate proteste per chiusura strada

ORSOMARSO - Polemiche e malumori da parte di molti cittadini di Orsomarso in seguito alla chiusura della strada provinciale a poche centinaia di metri dall’abitato, per consentire l’avvio dei lavori di allargamento e messa in sicurezza della sede stradale, eseguiti dalla Provincia di Cosenza.
Il divieto di transito scatta ogni mattina dalle ore 8.00 alle 13.00 e, dopo una pausa di un’ora, riprende per tutto il pomeriggio fino alle ore 17.00 lasciando, di fatto, il paese isolato e garantendo il passaggio unicamente per i casi di emergenza o di intervento delle Forze dell’ordine. La suddetta regolamentazione è stata disposta tramite un’apposita ordinanza sindacale che resterà in vigore fino a giovedì prossimo, quando si dovrebbe tornare alla normalità.
Ma il condizionale è d’obbligo in quanto, a giudicare dallo stato dell’arte e dalla mole di materiale da rimuovere a monte della carreggiata, sono in molti a ritenere detto termine del tutto insufficiente; un dato, questo, che sarebbe stato confermato anche da personale dell’impresa appaltatrice dei lavori.
Certamente provocherebbe ben altre proteste una eventuale proroga dell’ordinanza di chiusura senza prevedere soluzioni alternative in grado di consentire un collegamento stabile, ben diverso dalla passerella pedonale in legno sul fiume Argentino attualmente utilizzata da un gran numero di persone che lasciano le macchine al di là del corso d’acqua e percorrono circa un chilometro a piedi per raggiungere le loro abitazioni in paese.
Ma un altro motivo di malcontento è quello derivante dalla decisione del Dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Verbicaro, di sospendere le attività didattiche nelle scuole materne, elementari e medie di Orsomarso; una scelta che non sembra sia stata condivisa dai genitori, molti dei quali la considerano una sorta di limitazione del diritto all’istruzione per i propri figli. A tale proposito i genitori sostengono che il provvedimento di sospensione si sarebbe potuto evitare se si fosse posticipato di appena un quarto d’ora la chiusura della strada in questione.
(san.pio gio.)
11/01/2005
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati