Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
16:34
Lunedì
26/10/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Mondo/2008/Allarme estinzione

L'Allarme: 1 mammifero su 4 a rischio estinzione

L'Allarme lanciato al IV Congresso mondiale per la conservazione della natura. Un mammifero su quattro è a rischio. Su 5.487 specie conosciute, 1.141 sono sotto la minaccia di estinzione. Inquinamento e perdità di habitat tra le cause.
ROMA - Un mammifero su quattro nel mondo è a rischio estinzione. E' il nuovo allarme drammatico che viene dalla Lista rossa della natura sotto minaccia, resa nota a Barcellona, in occasione del IV Congresso dell'Unione mondiale per la conservazione della natura (Iucn).

(Nella foto un Orso bianco)

SONO 1.141 LE SPECIE A RISCHIO - In particolare, su 5.487 specie di mammiferi conosciute sulla Terra, 1.141 è sotto minaccia di estinzione, precisa l'Iucn in questo studio considerato il più completo mai realizzato sui mammiferi. Ma la realtà potrebbe essere molto peggiore visto che mancano informazioni su circa 836 mammiferi. In realtà il numero di mammiferi minacciati di estinzione potrebbe raggiungere il 36%, stimano i 1.800 scienziati di più di 130 paesi che hanno lavorato, sotto la guida Iucn, al censimento dei mammiferi pubblicato oggi sulla rivista Science.

LE CAUSE - Perdita di habitat, sfruttamento delle risorse marine e terrestri, inquinamento e cambiamento climatico tra le cause di questa crisi ecologica. In declino, secondo lo studio, infatti, un mammifero su due a livello numerico. Per quanto riguarda le specie, 76 sono già scomparse dal 1.500, mentre altre 29 sono ormai considerate potenzialmente estinte. «È impressionante come dopo milioni e milioni di anni di evoluzione si è arrivati a una crisi simile», ha detto Andrew Smith, docente presso Arizona State University e uno degli scienziati chiave che hanno redatto lo studio sullo stato di salute dei mammiferi. Questi animali, ha sottolineato quindi Smith, «sono importanti perché giocano un ruolo importante negli ecosistemi e forniscono imporanti benefici al genere umano. Se si perde un mammifero - ha aggiunto Smith - spesso si rischia di perderne molti altri». La Lista Rossa 2008 comprende 44.838 specie, di queste 16.928 sono considerate a rischio (38)%. Un anno fa la Lista Rossa comprendeva 41.415 specie, di cui 16.306 sono state valutate sotto minaccia.

IL WWF: «MINACCE IN CONTINUO AUMENTO» - «Per molte specie, le popolazioni sono numericamente in declino mentre le minacce aumentano di numero e intensità, rendendo sempre più difficile la loro sopravvivenza - commenta Gianfranco Bologna del Wwf -. Fermare la corsa verso l’estinzione delle specie a rischio è possibile, quando la motivazione politica è alta e quando le comunità locali comprendono il valore e i vantaggi che la conservazione delle specie è in grado di offrire. Il caso dell’elefante africano è un esempio classico di quanto sia possibile fare. Ma anche quando l’azione di conservazione dà i suoi frutti è sempre necessario tenere alta la guardia, per estenderne l’efficacia e garantire i risultati nel lungo termine».

Fonte: Corriere della Sera - 06 ottobre 2008
06/10/2008
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati