Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
01:41
Giovedì
26/11/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese

Successo dell'ASD Orsomarso sul Fuscaldo nella gara casalinga di chiusura del 2013

ORSOMARSO - L'umidità e il freddo pungente del campo sportivo comunale G. Farace di Orsomarso sembravano essere ancora più intensi a causa della quasi totale assenza di pubblico. Una circostanza scaturita non da una decisione dei tifosi e appassionati di calcio, bensì dalla chiusura della gradinata che, da quanto si è appreso, sembra essere stata determinata da ragioni di sicurezza per la mancanza di una netta separazione di settori distinti delle differenti tifoserie. Un evento che molti hanno voluto stigmatizzare in considerazione del fatto che lo scorso anno, con la squadra locale che militava nel campionato di Prima categoria, a parità di condizioni si giocava regolarmente. In ogni caso una decina di tifosi non si sono scoraggiati e risalendo il torrente adiacente il campo di calcio, sono andati a posizionarsi nella "curva sud". La cronaca della partita fa registrare un grande equilibrio dei valori in campo fra le due squadre che si sono affrontati a viso aperto dal primo all'ultimo minuto nel tentativo di prevalere sugli avversari. Alla fine l'hanno spuntata i padroni di casa grazie ad una maggiore incisività in attacco ed una certa organizzazione di gioco nella fase difensiva che ha consentito di resistere ai tentativi degli ospiti di pareggiare.

Dopo i primi tentativi, è l'Orsomarso al 9' ad andare in vantaggio grazie a passare in vantaggio con il centravanti Spingola che si inserisce tempestivamente su un lungo lancio di Blundi dalla propria tre quarti e scavalca l'estremo difensore del Fuscaldo con una precisa palombella. Sembra filare tutto liscio per i padroni di casa che controllano la situazione e sfiorano addirittura il raddoppio. Ma al 16' imprevisto arriva il pasticcio della difesa dell'ASD: Bottone sfiora di testa un cross teso al limite dell'area, il portiere si fa trovare fuori posizione per il più classico degli autogol. La reazione dell'Orsomarso è abbastanza veemente nonostante qualche svarione difensivo di cui tuttavia il Fuscaldo non sembra essere in grado di approfittare. Si va avanti così fino alla fine del tempo quando, nell'ultimo minuto di recupero Silvestri al limite dell'area avversaria lavora un ottimo pallone e lo serve in area all'accorrente Corbelli che con potente sinistro al volo non lascia scampo al portiere ospite, riportando in vantaggio i padroni di casa. Nel secondo tempo la partita non fa registrare grandi sussulti, aumenta l'imprecisione e la stanchezza nelle due squadre con il Fuscaldo che cerca in tutti i modi di pervenire al pareggio senza tuttavia, nonostante il forcing finale, riuscire ad impensierire più di tanto il portiere dell'Orsomarso. Si arriva, quindi, al triplice fischio dell'arbitro che sancisce la vittoria dell'ASD per 2 - 1. Un risultato giusto anche se per il mister Benanti, ci sarà parecchio lavoro da fare in vista dei prossimi appuntamenti del nuovo anno. (pgs)

ORSOMARSO: Cicero, Pappaterra, Donato (26' st G. Bencardino), Blundi, M. Rotondaro, Bottone, De Caprio, Fontaine, Spingola, Corbelli (14' st G. Farace), Annuzzi. In panchina: A. Corbelli, De Paola, Spinicci, S. Bencardino, Caterina. Allenatore: Benanti
FUSCALDO: Pastore (1' st Pastura), L. Piemontese (23' st Serpa), Ramundo, A. Spagnuolo, S. Spagnuolo, F. Presta (34' pt Del Marchesato), Pignataro (32' st De Domenico), Tripepe (47' st Favorito). Allenatore: Vilardo
ARBITRO: De Santo di Paola
MARCATORI: 9' pt Spingola (O), 16' pt aut. Bottone (F), 47' pt Corbelli (O)
NOTE: Ammoniti: Pappaterra, Corbelli (O), W. Piemontese (F). Recupero: 2' pt, 5' st

IL PUNTO SULLA GIORNATA
Le Terme Luigiane, fermano la corsa del Praia - prossimo avversario dell'Orsomarso - termina 1-1. Il Santa Domenica strappa un prezioso pareggio sul difficile campo del Tortora. Accade tutto in un minuto. Al 4' del primo tempo, M. Nepita atterra in area il capitano Alessandro Martino. Per l'arbitro non ci sono dubbi è rigore. Va Martino che insacca in rete. Passa un minuto e il Santa Domenica pareggio con S. Oliva. Nelle riprese numerose proteste da parte dei locali per un gol regolare annullato al capitano Martino. Il Marcellina scivola clamorosamente in casa contro il Cetraro, il risultato finale è di 1-3. Infine l'Aieta, che supera per 1-2 il fanalino di coda Falchi Rossi.

PROSSIMO TURNO 05 GENNAIO RECUPERO IV GIORNATA
ORSOMARSO - ISOLA DINO PRAIA A MARE
SANTA DOMENICA - AIETA
FALCHI ROSSI - CETRARO
TORTORA - FUSCALDO
TERME LUIGIANE - MARCELLINA
(vp)

23/12/2013
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati

Thumbnail image for /public/upload/2013/12/635233566326556924_fORMAZIONE oRSOMARSO.jpg
La formazione dell'Orsomarso
La formazione dell'Orsomarso
Thumbnail image for /public/upload/2013/12/635233566755147931_fORMAZIONE FUSCALDO.jpg
L'undici del Fuscaldo
L'undici del Fuscaldo
Thumbnail image for /public/upload/2013/12/635233567160770335_Immagine.jpg
Classifica
Classifica
Thumbnail image for /public/upload/2013/12/635233567795610022_Immagine.jpg
Le prossime gare
Le prossime gare