Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
17:21
Lunedì
06/04/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2004/Campionato 2004-05/Play off/Inutile pareggio

L'As si ferma ad un passo dalla storia

ORSOMARSO - Svanisce negli ultimi novanta minuti il sogno dell’As Orsomarso di tagliare il traguardo storico della promozione nella seconda categoria del campionato di calcio dilettanti. Infatti nella gara di ritorno con il Campora, disputata al campo sportivo “G. Farace”, i padroni di casa non sono riusciti ad andare oltre lo zero a zero, risultato che ha premiato gli ospiti che giovedì scorso avevano invece vinto sul proprio campo per 2 – 1 dopo essere stati sotto di un goal.
A quel punto per l’Orsomarso era obbligatorio vincere, con qualsiasi risultato, mentre al Campora sarebbe andato benissimo anche il pareggio. E così è stato anche se il risultato è maturato dopo una partita tiratissima, giocata più sull’agonismo e sui nervi che sugli schemi tattici di gara che magari all’inizio ci saranno anche stati. Per gli ospiti, in verità, i disegni di partenza erano subito saltati dopo che, al 25’ del primo tempo sono rimasti in dieci uomini per l’espulsione del laterale destro Porco Gallina nei confronti del quale il direttore di gara, il signor Balbino di Paola, ha estratto direttamente il cartellino rosso per una entrata in gioco pericoloso su un avversario. Una decisione forse un po’ frettolosa che i camporesi hanno contestato vivacemente, senza tuttavia eccedere in atteggiamenti offensivi nei confronti dell’arbitro il quale, comunque, ha ben diretto la gara.
A quel punto è iniziato un vero e proprio assedio da parte dell’Orsomarso che le ha provato davvero tutte per cercare di mettere la palla in rete, attaccando in pieno organico e creando numerose occasioni, alcune delle quali venivano fallite in modo clamoroso, per un pizzico di sfortuna, come accadeva al 30’ quando su punizione calciata da destra da Russo la palla veniva deviata di testa da Nepita F. e si stampava sul palo alto a sinistra del attutissimo portiere Mastroianni.
Il Campora, dal canto suo, si difendeva in modo abbastanza ordinato senza rinunciare comunque a qualche sortita offensiva che non sortiva però alcun effetto, poiché i suoi attaccanti erano sempre in isolati nell’attenta difesa avversaria. La prima frazione di gioco si chiudeva dopo 5’ di recupero ed un cambio effettuato dai padroni di casa che toglievano Fortunato un difensore e facevano entrare l’attaccante Rotondaro. Una mossa abbastanza logica vista la superiorità numerica.
Il secondo tempo riproponeva lo stesso tema tattico della prima frazione di gioco con i padroni di casa che aumentavano ancora di più la pressione con un vero e proprio assedio della difesa avversaria. Difesa che in alcuni momenti diventava a dir poco affannosa e sembrava essere sul punto di capitolare, ma ogni volta o per la mancanza di lucidità degli attaccanti dell’Orsomarso, o per qualche intervento in estremis di qualche difensore, la palla veniva respinta fuori dallo specchio della porta.
Intanto cominciava la girandola delle sostituzioni con entrambe le squadre che utilizzavano tutti i cambi a disposizione. Con l’affiorare della stanchezza il gioco veniva sempre più spezzettato da continui falli che, inevitabilmente allungavano il tempo di recupero da concedere oltre il novantesimo. Alla fine erano ben 7 i minuti concessi dal direttore di gara, durante i quali i padroni di casa tentavano il tutto per tutto andando vicinissimo alla segnatura al 92’ con un gran tiro dal limite di Farace Angelo sul quale si opponeva in modo decisivo l’estremo difensore del Campora Mastroianni.
Poi più nulla, tranne un duro colpo subito in mischia da un difensore del Campora che ha creato una certa preoccupazione; il giocatore doveva lasciare il campo un po’ stordito mentre veniva richiesto l’intervento di un medico. Alla fine dopo oltre 100’ giungeva il triplice fischio dell’arbitro che vedeva il numerosissimo e colorito gruppo di tifosi del Campora, andare in visibilio e festeggiare la propria squadra; dall’altra parte c’era un naturale e comprensibile scoramento dei padroni di casa che si sono visti sfuggire l’occasione di raggiungere un traguardo che sembrava decisamente alla portata.

FORMAZIONI:
AS ORSOMARSO – Nepita M., Fortunato, Farace Angelo, Blundi, Chiappetta, Farace Arturo, Russo, Di Leo, Galtieri, Nepita F., Maratia; Allenatore: Nepita Francesco
CAMPORA S. G.: Mastroianni, Guido, Ianni, Porco Gallina, Ferraro P., Filice, Bazzarelli S., Bazzarelli E., Vadacchino, Ferraro L., Vanzarella; Allenatore: Ianni Benito
Arbitro: Balbino di Paola
Note: 25’ pt espulso Porco Gallina;
Recupero concesso: 5’ nel primo tempo e 7’ nel secondo tempo.
Risultato finale: 0 - 0;
Promosso in seconda categoria il Campora S. G.
(san.pio gio.)
26/06/2005
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


8 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati