Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
11:28
Lunedì
05/12/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2010/Amministrazione

AMMINISTRAZIONE


16/10/2010

Per il consigliere Pappaterra a Orsomarso la società Alto Tirreno Cosentino è "abusiva"

ORSOMARSO (Cs) - Il Comune di Orsomarso è socio di un'azienda che sulla carta non esiste. «Non ci sono atti amministrativi che dimostrano la reale consistenza e l'efficienza della società mista Alto Tirreno Cosentino». E' questa la denuncia del Consigliere comunale di minoranza Antonio Pappaterra in un comunicato che riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Sono oltre 6 mesi che, attraverso delle interrogazioni al Sindaco Paola Candia e agli uffici amministrativi del comune di Orsomarso, ho chiedo di conoscere e sapere dei contratti e degli atti stipulati con la società mista Atc che gestisce, o dovrebbe gestire, la raccolta differenziata nel comprensorio tirrenico da oltre 10 anni. L'amministrazione comunale sul caso è stata molto ...

12/07/2010

Emergenza acqua in c.da Marina e Castiglione: il consigliere Pappaterra chiede soluzioni immediate

Le contrade Marina e Castiglione del comune di Orsomarso, da 5 giorni, sono praticamente a secco. Dopo gli interventi dell' autorità giudiziaria che ha sollecitato al Sindaco Paola Candia di chiudere la fornitura d'acqua dell'acquedotto rurale, a seguito delle evidenti segnalazioni, da parte del comitato cittadino, di inquinamento da terriccio e quindi di non potabilità dell'acqua, la situazione delle aree periferiche del paese montano più affascinante del Parco Nazionale del Pollino è tutt'altro che rosea.

di A. Pappaterra

02/07/2010

Pappaterra scrive al sindaco: "E' tempo di riscontri", e propone il rilancio in 7 punti

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta indirizzata al sindaco di Orsomarso, Paola Maria Candia, di Antonio Pappaterra, consigliere comunale del gruppo "Cuore".

___

LA LETTERA - CARISSIMA, pur comprendendo le difficoltà che hanno caratterizzato l'anno amministrativo gestionale trascorso alla guida del comune di Orsomarso e che ancora determinano lacune in termini di interventi risolutori sul territorio e in diversi settori relativi alla competenza amministrativa ordinaria dell'ente, non posso non esimermi dalle responsabilità insite nel compito del mandato elettorale a cui devo moralmente rispondere.

01/06/2010

La minoranza "scende in piazza". Manifestazione prevista per venerdì sera

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa.

di A. Pappaterra

Lettera aperta dei gruppi di minoranza che rispondono al Sindaco di Orsomarso in piazza. "Orsomarso Libera" e "Cuore" scelgono il dibattito, manifestazione prevista per venerdì sera.

Antonio Pappaterra: confronto necessario, saranno trattati temi caldi come viabilità e questione sanitaria.

Alla fine i gruppi consiliari di minoranza hanno deciso di scendere in piazza. I consiglieri di Orsomarso Libera, con a capo Domenico Forestieri e Antonio Pappaterra del Gruppo Cuore, dopo l'attesa prevista per la convocazione del consiglio comunale aperto, richiesto precedentemente al Sindaco di Orsomarso per discutere di questione calde legate alla vicenda sanitaria del comune, alla viabilità delle contrade e ai lavori della grotta madonna di Lourdes...

25/05/2010

LETTERA APERTA del sindaco di Orsomarso Paola Maria Candia

ORSOMARSO - Dal sindaco di Orsomarso abbiamo ricevuto il testo della lettera aperta diffusa nei giorni scorsi nella quale si fa il punto della situazione amministrativa del Comune a quasi un anno dall'insediamento della nuova compagine non si manca di replicare al locale circolo del Pdl che aveva variamente criticato la compagine guidata da Paola Maria Candia.
Ecco di seguito il testo completo del documento

«Con la presente, voglio dare una risposta alla lettera aperta dei gruppi di minoranza "Orsomarso libera" e "Cuore" prot. n.1201 del 1 Aprile 2010.
E' vero, dal giorno dell'insediamento sono trascorsi 11 mesi, e per persone che si trovano ad essere amministratori per la prima volta, la partenza non è certo semplice, soprattutto se si considera lo stato di precarietà dell'Ente causato da lunghi anni di instabilità e incertezze amministrative.
Voglio comunque subito precisare che, in questi primi 11 mesi di attività amministrativa, non è assolutamente vero che non è stato fatto nulla, o quasi.

13/05/2010

Patrimonio UNESCO ad Orsomarso: la proposta al vaglio dell'amministrazione comunale

Antonio Pappaterra: la grotta madonna di Lourdes e i Crivi di Mangiacaniglia da candidare come Patrimonio mondiale dell'UNESCO.
(Gruppo consiliare Cuore, A. Pappaterra)

La proposta di candidare siti paesaggistici del comune di Orsomarso come patrimonio mondiale dell'umanità nasce dall'evidente bellezza naturale dell'area e dagli aspetti unici che contraddistinguono siti di interesse naturalistico, paesaggistico e storico come la grotta della Madonna di Lourdes e la Torre Orologio dove vi sono resti del Castello, al centro del paese. Ma occorre sottolineare anche l'esigenza e la necessità di rendere consapevoli tutta la comunità del Parco Nazionale del Pollino e la cittadinanza stessa che ad Orsomarso abbiamo un potenziale di sviluppo sostenibile che respira aria europeistica e che quindi occorre avviare...

12/05/2010

L'amministrazione comunale di Orsomarso approva il bilancio di previsione

Opposizione contraria, critica la mancanza di direttive e di investimenti per il territorio.
Per la stampa, A. Pappaterra

ORSOMARSO - Il consiglio comunale di Orsomarso approva il bilancio di Previsione 2010, redatto dall'esecutivo del Sindaco Paola Candia. L'opposizione formata dai gruppi consiliari Orsomarso Libera, Cuore e Pdl, rispettivamente formati dai consiglieri Domenico Forestieri, Antonio Maratia, Luca Cirelli, Antonio Pappaterra e Alberto Bottone, ha votato contro e criticato la mancanza di provvedimenti, direttive per il risparmio economico e investimenti per il territorio. Per il sindaco Paola Candia e il vice Sindaco con delega al bilancio, Luigi Sarubbi e il capo gruppo di maggioranza, Giovanni Corbelli, l'approvazione del bilancio di previsione è stato un atto dovuto e , allo stesso tempo, un provvedimento che aggiusta i guasti del vuoto amministrativo delle precedenti gestioni.

Sezione correlate