Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
17:15
Martedì
19/09/2017
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Associazione/2009/Pieno successo del concorso

Entusiasmo per il concorso sul vino. Tra musica popolare, sapori tradizionali e allegria

All'invito lanciato da Abystron hanno risposto ben 18 produttori orsomarsesi che hanno presentato il vino che ricavano dalle uve dei vigneti delle contrade di Orsomarso

ORSOMARSO - Il primo concorso sul vino di Orsomarso, organizzato dall'associazione culturale Abystron martedì 22 dicembre '09, ha rappresentato un evento particolarmente importante per questa comunità ed è destinato ad avere sicuramente un seguito per il prossimo futuro. Innanzitutto per la sua specificità: una rassegna con tanto di giuria di esperti sommelier ed enologi, che ha esaminato ed assegnato una valutazione ai vini proposti, che tuttavia rientravano in una categoria particolare, di tipo non commerciale.

All'invito lanciato da Abystron hanno risposto ben 18 produttori orsomarsesi che hanno presentato il vino che ricavano dalle uve dei vigneti delle contrade di Orsomarso, le cui quantità sono a volte davvero esigue (tre, quattro o cinque quintali al massimo), e da consumarsi nell'ambito familiare o da regalare a qualche amico. Il concorso si è svolto nella cornice suggestiva della cappella settecentesca, sede fino alla metà del secolo scorso della Confraternita della Madonna del Rosario; gli organizzatori avevano preparato una accattivante esposizione delle brocche numerate nelle quali avevano versato parte del vino che precedentemente avevano provveduto a ritirare direttamente dai proprietari.

A creare l'atmosfera giusta ci ha pensato anche un giovane orsomarsese, Manlio Forestieri con la sua fisarmonica che ha eseguito i pezzi tipici del repertorio popolare locale e calabrese e che, prima ancora del vino, ha immediatamente riscaldato gli animi del numeroso pubblico presente.

Il quadro già splendido è stato completato dai responsabili della Pro Loco di Orsomarso Vulgo Minervini, Candida Dordoni e Antonella Forastieri che hanno preparato sul posto, dei saporitissimi stuzzichini a base di frese e pane fresco spalmati con autentiche ghiottonerie della gastronomia nostrana, creando un connubio perfetto con la bevanda protetta da Bacco.

A quel punto è intervenuta la commissione di esperti presieduta da Enzo Grisolia e composta da Enzo Monaco, Gianni Ricchiuti, Francesco Campagna e Salvatore Lucchese. Il regolamento prevedeva che ogni componente esprimesse una valutazioni sul colore, sull'odore e sul sapore assegnando per ciascun elemento un voto da 1 a 10.

Si è trattato di un confronto serrato fra i rossi 2008 prodotti nei vigneti delle contrade Bonangelo, Mercurio, Molina, Castiglione, Colmone, Anzo Nicola, Olivaro, Licciardi, Cioncrina, Pristieri e Marina che hanno sollecitato non poco la perizia dei commissari. Alla fine si sono tirate le somme e, prima di proclamare il vincitore, proprio per sottolineare lo spirito non agonistico del concorso, sono stati consegnati gli attestati a tutti i partecipanti accompagnati da preziosi consigli sulle metodologie di vinificazione e conservazione del prodotto, offerti dal presidente della commissione Enzo Grisolia, rappresentante di Slow Food, e da Enzo Monaco ideatore e vera anima dell'Accademia internazionale del peperoncino.

Nel frattempo, e mentre gli esperti analizzavano meticolosamente le caratteristiche dei singoli vini, molti dei presenti si occupavano della degustazione che dimostravano di gradire particolarmente.

Al termine, la proclamazione del vino più votato, un rosso 2008 di uve tradizionali (greco, malvasia e lagrima) della contrada Molina, prodotto da Emo Farace e già quasi completamente consumato. Per la cronaca, al secondo e terzo posto si sono classificati i rossi 2008 prodotti da Ivo Calvano (località Molina) e da Pietro Adduci in località Marina. Sembrerebbe quasi che la pianura abbia avuto la meglio sulla collina! Ma c'è da scommettere che per l'edizione del 2010 del concorso, è già pronta la rivincita!

Il presidente dell'Associazione Abystron Stefano Sangiovanni ha ringraziato calorosamente tutti coloro che hanno partecipato al concorso, la Pro Loco Orsomarso che ha collaborato attivamente, l'Amministrazione comunale di Orsomarso che ha patrocinato la manifestazione, i soci di Abystron e tutti coloro che hanno dato il proprio contributo per la buona riuscita dell'iniziativa.

Pio G. Sangiovanni
24/12/2009
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


1 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati