Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
16:22
Mercoledì
10/08/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2009/Vita amministrativa/Regolamentazione dell'Area protetta

Un vertice per discutere della gestione della regolamentazione dell'Area protetta

ORSOMARSO - Nei giorni scorsi si è svolto ad Orsomarso un vertice fra il sindaco Paola Candia, che ha promosso l’incontro, il Presidente dell’Ente Parco del Pollino Domenico Pappaterra e l’ingegner Perrone, Responsabile della Riserva Naturale Orientata Valle del fiume Argentino. Al centro dei colloqui le problematiche connesse con la gestione dell’area protetta e le azioni concrete da assumere per migliorare le condizioni di tutela del patrimonio naturalistico e ambientale ma anche per dare finalmente risposte alle attese della comunità locale che per anni ha vissuto come una inutile penalizzazione la presenza del parco, visto dapprima come una grande opportunità di sviluppo economico ecocompatibile, poi progressivamente scemata fin quasi al rango di promessa mancata.

Stavolta però sembra che la nuova Amministrazione comunale di Orsomarso voglia svolgere fino in fondo il proprio ruolo istituzionale, non di controparte ma di collaborazione attiva fatta di proposte e richieste puntuali finalizzate a portare il massimo dei benefici ad un comune il cui territorio rientra per due terzi nel perimetro dell’area protetta.

Oltre ai massimi rappresentanti, all’incontro hanno partecipato Liliana Bernardo componente del Direttivo del Parco, gli assessori comunali Simone Rienti e Teresa Galtieri e il consigliere comunale con delega all’Ambiente Giovanni Corbelli; presente anche il Comandante della Stazione del Corpo Forestale di Orsomarso Rosario Internullo. I colloqui si sono svolti in un clima di grande cordialità e di piena disponibilità ad una reciproca collaborazione. La prima questione spinosa affrontata è stata quella della regolamentazione dell’accesso alla valle del fiume Argentino rispetto alla quale tutti hanno concordato che per la stagione estiva ormai in corso si cercherà di gestire al meglio la situazione, aumentando la vigilanza e le azioni di prevenzione. Tuttavia il problema verrà affrontato in modo specifico già a partire dal mese di settembre con l’obiettivo di giungere ad una regolamentazione definitiva e condivisa che affronti in modo organico tutti gli aspetti organizzativi e gestionali.

Il Presidente Pappaterra nel plaudire all’iniziativa del sindaco di Orsomarso, ha assunto l’impegno di chiedere al Ministero dell’Ambiente di fornire mezzi ecologici per accedere all’area protetta. Senza grandi clamori e, nonostante l’arrivo dell’estate con tutte le sue emergenze, comincia, dunque, a prendere forma lo stile dell’Amministrazione guidata da Paola Candia, all’insegna del fare.

Pio G. Sangiovanni
16/07/2009
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati