Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
19:51
Lunedì
23/09/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2009

ANNO 2009


Anno 2009

30/12/2009

Il comitato Orsomarso vivrà, come da statuto, saluta e se ne va!

Con una lettera aperta resa pubblica nella giornata di ieri, il Comitato civico "Orsomarso vivrà" costituitosi con l'obiettivo di portare avanti la richiesta di istituzione di una nuova postazione di guardia medica, comunica la cessazione di ogni attività con il 31 dicembre 2009. Ecco il testo integrale del documento.

Il comitato"Orsomarso Vivrà" cesserà di esistere, per statuto, il 31/12/2009.
Questo comitato era nato per portare avanti esclusivamente la richiesta dell'istituzione di un presidio di guardia medica ad Orsomarso, ma nel suo percorso si è imbattuto sulla questione connessa con la mancata o parziale assistenza di medicina di base, sicché ha ritenuto necessario nell'interesse della collettività portare avanti anche questa problematica. l nostro impegno come Comitato è stato costante, tanto è vero che quasi quotidianamente sono usciti sulla stampa articoli ispirati dallo stesso Comitato, che hanno portato a conoscenza dell'opinione pubblica, non solo zonale ma anche regionale, il problema sanità nel nostro paese.
Numerosi sono stati gli attestati di solidarietà al popolo Orsomarsese, tanto da farlo diventare un caso regionale "di cattiva sanità", purtroppo senza alcun riscontro positivo.

14/12/2009

Orsomarso vivrà. Dalla manifestazione una rivendicazione forte del diritto alla salute

 

I SERVIZI DEL TGR: CALABRIA BUONGIORNO REGIONE / TGR DELLE 14

ORSOMARSO - "Orsomarso vivrà". E' questa la scritta che campeggiava davanti al palco degli oratori della manifestazione pubblica svoltasi domenica 13 dicembre '09 nella piazza municipio del piccolo centro del Parco del Pollino per rivendicare il diritto alla salute e a ricevere un'assistenza sanitaria da paese normale. Oltre ai rappresentanti della Consulta comunale alla sanità Stefano Sangiovanni e Antonio Pappaterra, del Comitato civico ‘'Orsomarso vivrà'' Isidoro Forestieri, del Centro sociale Cosimo Di Leone e della Pro Loco di Orsomarso Vulgo Minervini, che hanno preso la parola, erano presenti a fianco della numerosa partecipazione della comunità orsomarsese, rappresentanti istituzionali degli Enti comunali e sovracomunali fra i quali il Presidente della Comunità Montana Alto Tirreno Riccardo Benvenuti e il Consigliere regionale Antonio Pizzini che, com'è noto, nei giorni scorsi ha presentato una interrogazione al Governatore della Calabria Loiero riguardante proprio il ‘'caso Orsomarso''.

11/12/2009

Orsomarso, questione sanitaria: Pizzini (PDL) presenta una interrogazione al presidente della giunta regionale Loiero

ASCA - La vicenda, che sta interessando una piccola cittadina della provincia di Cosenza, Orsomarso, che da dieci mesi e' senza medico di base, e' oggetto di una interrogazione, con richiesta di risposta scritta, del consigliere regionale Antonio Pizzini (Pdl), al Presidente della Giunta Regionale della Calabria e all'assessore alla Sanita'. ''Nel piccolo centro montano dell'alto tirreno cosentino, da quando nel febbraio scorso il medico di base e' andato in pensione, non esiste piu' un presidio sanitario ne' la presenza di un medico di base - sostiene Pizzini - che possa garantire a gran parte della comunita' di Orsomarso i servizi essenziali di assistenza sanitaria. Cio' sta creando notevoli disagi alla popolazione''. (Fonte: Agenzia ASCA)

TESTO DELL'INTERROGAZIONE

09/12/2009

Messa in sicurezza della grotta della madonna di Lourdes: i dubbi del consigliere Pappaterra

ORSOMARSO - Il consigliere comunale di minoranza del gruppo Cuore, Antonio Pappaterra, ha chiesto di visionare e prendere copia degli atti relativi ai lavori di protezione civile del costone roccioso a monte della grotta Madonna di Lourdes, uno dei siti rupestri monumentali più affascinanti del Meridione che si affacciano direttamente sul panorama del centro storico di Orsomarso. Alla base della richiesta del consigliere comunale alcuni dubbi relativi all'esecuzione dei lavori che secondo il parere del gruppo che rappresenta sarebbero poco consoni ad un eventuale opera di promozione e valorizzazione del monumento paesaggistico e, soprattutto, per l'impatto ambientale che l'opera di bonifica comporterebbe sull'area.

07/12/2009

Alberto Bottone: "Caro Babbo Natale pensaci tu!"

Alberto BottoneORSOMARSO - Come di consueto, anche ad Orsomarso sta per iniziare il periodo delle feste natalizie e sul tema, il consigliere comunale, Alberto Bottone, ha diramato una lettera aperta alla cittadinanza, dal titolo "Caro Babbo Natale", che non ha risparmiato toni di durezza ironica contro l'amministrazione comunale guidata dal Sindaco, Paola Candia, polemizzando su una serie di inadeguatezze e inadempimenti al centro dell'attenzione cittadina.

04/12/2009

Orsomarso scende in piazza per rivendicare il diritto ad una sanità dalla parte dei cittadini

ORSOMARSO - Domenica 13 dicembre '09 Orsomarso scenderà in piazza per una sanità giusta, efficiente e dalla parte dei cittadini, a cominciare dalle categorie più deboli quali bambini e anziani. È questo in sintesi il motto della manifestazione popolare lanciata dalla Consulta comunale appositamente istituita alcuni mesi fa dal civico consesso e della quale fanno parte consiglieri di maggioranza e di minoranza, rappresentanti delle associazioni e semplici cittadini.

29/11/2009

A Orsomarso la sanità perduta!

Pubblichiamo il testo del volantino diffuso ieri dal comitato civico "Orsomarso vivrà" al convegno sulla sanità tenutosi a Scalea al quale hanno partecipato, tra gli altri, l'assessore regionale Maiolo, l'ex assessore Pacenza e il direttore generale dell'ASP di Cosenza Petramala.

Continua nell'indifferenza delle istituzioni sovracomunali, sia politiche che amministrative, la sofferenza del popolo di Orsomarso, che all'indomani del pensionamento del medico di base, avvenuto circa otto mesi fa, ancora non si vede assicurata l'assistenza sanitaria primaria, se non in modo parziale e non per tutti i cittadini. Per tutti questi mesi, infatti, soltanto una parte dei cittadini orsomarsesi, circa settecento, ha potuto usufruire dell'assistenza sanitaria sul posto, grazie all'unico medico di base che ha aperto un ambulatorio in paese. Dei restanti seicento cittadini, circa trecento sono stati costretti per le loro improcrastinabili necessità quotidiane a recarsi da un medico di base con l'ambulatorio in uno dei paesi circostanti...

Altri in questa sezione