Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits
1.55
Venerdì
22/08/2014
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2010/Eventi/Concerto del coro parrocchiale

Il concerto di Natale del coro parrocchiale apprezzato unanimemente per qualità ed intensità

GUARDA LE FOTO

ORSOMARSO - Unanimi consensi ha suscitato il Concerto di Natale eseguita la sera di lunedì 27 dicembre 2010 dal coro della parrocchia San Giovanni Battista di Orsomarso diretto dal giovane maestro Francesco Campagna. Si è trattato sicuramente di un evento molto significativo che ha riunito nella suggestiva chiesa parrocchiale del piccolo centro montano la folla delle grandi occasioni ed ha proposto un ricco programma di brani fra i più noti della tradizione liturgica cristiana, perfettamente mixati con le più moderne espressioni della religiosità contemporanea del Gospel.

Un coro, quello parrocchiale di Orsomarso, che vanta una tradizione ormai ultraventennale e che, come tutte le esperienze di questo tipo, si è caratterizzato innanzitutto per la sua funzione specificamente liturgica e in quanto tale ha subito, nel corso degli anni, un continuo ricambio generazionale dovuto principalmente al fatto che molti dei suoi componenti, soprattutto giovani, hanno lasciato il paese, oppure hanno smesso di partecipare per i concomitanti impegni di studio universitario o per esigenze di lavoro. Tuttavia questa situazione oggettiva non ha impedito che la realtà del coro si disperdesse, anzi, con il passare degli anni è entrata a far parte attiva, quasi una tradizione, di questa comunità, perfezionandosi sempre più nell'accompagnamento delle funzioni liturgiche con l'esecuzioni di brani a quattro voci che presentano anche notevoli livelli di difficoltà.
Un indubbio merito va sicuramente ai parroci che si sono succeduti alla guida di questa parrocchia che hanno avuto la capacità di incoraggiare questa esperienza favorendo la formazione di un gruppo per così dire "storico", che è riuscito a gestire il naturale turnover garantendo una perfetta continuità. Ecco, quindi, che sono cambiati i direttori, praticamente chi suona l'organo, ma ciò non ha provocato fratture traumatiche tali da determinare crisi irreversibili.

Il concerto di Natale 2010 "Iubilate Deo omnis Terra", non è stato né il primo e non sarà sicuramente neanche l'ultimo, proprio perché, come ha tenuto a sottolineare il parroco don Mario Spinicci, il coro parrocchiale di Orsomarso non ha mai smesso di ricoprire la sua funzione ed identità di servizio liturgico nel quale il canto resta sempre momento di manifestazione gioiosa di preghiera e lode a Dio.

Il programma presentato in questa occasione ha compreso brani eseguiti sia con l'accompagnamento dell'organo, che a cappella. Si è partiti dai tradizionali "In notte placida", "Fermarono i cieli" e "Adeste Fideles", agli impegnativi pezzi di Frisina "Iubilate Deo", "Pacem in terris" e "Magnificat", per passare poi all'opera "La Forza del destino" di Verdi con l'esecuzione de "La Vergine degli Angeli" e all'"Ave verum corpus" di Mozart. La conclusione ha riguardato, infine, le più moderne manifestazioni di canto religioso a livello mondiale con il Gospel di "Nobody knows", la famosissima "I will follow him" del film "Sister Act" e l'altrettanto universalmente nota "Oh happy day". Il risultato è stato di grande effetto ed ha riscosso il pieno apprezzamento da parte del pubblico per tutto il coro, giusto premio per l'impegno e lo sforzo profuso in estenuanti prove ben dirette dal giovane maestro Francesco Campagna.

Pio G. Sangiovanni
28/12/2010
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


3 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati