Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
08:41
Domenica
05/12/2021
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Calabria/Anno 2013/Notizie/Emergenza rifiuti

Emergenza rifiuti. Comunicato stampa di Fabio Ferrara, capogruppo di maggioranza di Scalea

Dal Comune di Scalea riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa diramato dal capogruppo Fabio Ferrara  a nome di tutta la maggioranza.

SCALEA - In prossimità della prossima stagione estiva anche Scalea, alla pari di tante altre cittadine calabresi, è alle prese con i problemi derivanti dall'inefficiente sistema di conferimento in discarica. Tale problema, determinato dalla chiusura di varie discariche calabresi, si tramuta in un vertiginoso aumento del volume di spazzature lungo le strade.
L'amministrazione comunale di Scalea, anche in risposta ai tanti quesiti posti dai cittadini oltre ai malumori che accompagnano gli stessi, intende precisare che le disposizioni regionali (di cui è possibile prendere visione sul sito del comune) consentono il conferimento in discarica solo per un totale di 60 tonnellate a settimana. È come dire che può essere raccolto lungo le strade e portato in discarica il quantitativo di spazzatura prodotto solo 3 giorni su 7.

E' chiaro, a questo punto che restano costantemente a terra i rifiuti degli altri 4 giorni che concorrono a formare una settimana. Tale situazione porterà, qualora le autorità regionali competenti in materia non prenderanno provvedimenti, ad una costante crescita della spazzatura lungo le strade e, ci auguriamo di no, ad un definitivo collasso con forti ripercussioni sull'economia locale e dell'intera zona tirrenica oltre a d emergenze sanitarie.

Lo scenario presentatosi durante il ponte del 25 aprile scorso è stato già abbastanza avvilente, di ciò ci scusiamo con i tanti turisti che hanno scelto Scalea per trascorre il suddetto ponte e con i cittadini residenti. Si impone, pertanto, la stretta esigenza di attivarsi con maggiore incisività.
L'amministrazione comunale fa sapere che sono da tempo in corso incontri con le autorità competenti volte a tentare di risolvere il problema prevenendo eventuali e sconvenienti degenerazioni.

Inoltre è stata già avviata negli esercizi commerciali la raccolta differenziata e a breve la stessa sarà estesa alle utenze domestiche.
Coglie infine l'occasione per ricordare alla cittadinanza che è attiva l'isola ecologica di località La Bruca nella quale poter conferire gratuitamente i rifiuti differenziabili (ingombranti, mobili in disuso, materassi, reti, plastica, vetro e potature).
Ciò consentirà anche di alleggerire il carico nei pressi delle postazioni poste lungo le arterie. Nei prossimi giorni si terrà un incontro con gli organi sovra comunali per decidere le strategie da attuare per ovviare a questa grave emergenza.

29/04/2013
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione