Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
05:47
Domenica
25/10/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Italia/2009/Le Ronde alla Consulta

Ronde: La Tostana ricorre alla Corte Costituzionale. "Violano l'art. 117 della Costituzione".

Firenze, 17:23 - ULTIM'ORA (21 settembre 2009)

La Regione Toscana ricorrera' alla Corte Costituzionale contro le norme che, nell'ambito della legge 94/2009 ("Disposizioni in materia di sicurezza pubblica"), consentono l'istituzione delle cosiddette ronde.
Questo quanto ha deciso oggi la giunta, impugnando l'articolo 3 della legge nella parte in cui si prevede che i sindaci, di intesa con i prefetti, possano avvalersi della collaborazione di privati cittadini nella gestione della sicurezza urbana e al fine di prevenire situazioni di disagio sociale.
Per la Regione Toscana si tratta infatti di norme costituzionalmente illegittime e che, tra l'altro, violano l'articolo 117 anche sotto l'aspetto del principio della leale collaborazione istituzionale.

Ad annunciare il ricorso e' stato il vicepresidente Federico Gelli, che tra le sue deleghe ha anche quella alle politiche di prevenzione per la sicurezza urbana.

"Le norme relative alle ronde non sono solo sbagliate e addirittura pericolose per la stessa sicurezza dei cittadini, contengono anche profili di illegittimita' costituzionale - sottolinea Gelli - Purtroppo abbiamo poche competenze per contrastare altre scelte molto gravi fatte proprie dal governo nazionale, come quella relativa all'introduzione del reato di clandestinita', fatto che per la prima volta nell'Italia democratica consente di procedere contro persone per quello che sono e non per quello che hanno fatto. Però sulle ronde c'è anche un fondato problema di competenze e su questo intendiamo dare battaglia, nella consapevolezza che la sicurezza non si raggiunge con la demagogia delle risposte viscerali ma piuttosto col buon senso. E che dunque non servono le ronde, soprattutto quando non ci stanziano le risorse per la benzina delle vetture delle Forze dell'ordine".

21/09/2009
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati