Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
18:42
Mercoledì
21/08/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Sito/Contenuti/loscrivitu/Pensieri in liberta

Pensieri in libertà: Voglia di autonomia, voglia di federalismo, voglia di secessione !!!

PENSIERI IN LIBERTA' - Due episodi che sebbene diversi nei contenuti, nei fatti e nell'impostazione hanno gli stessi obiettivi: "VOGLIA DI AUTONOMIA, VOGLIA DI FEDERALISMO, VOGLIA DI SECESSIONE" !!!

1) primo episodio: Umberto Bossi all'ultima festa del Popolo Padano ancora una volta, per far stare buono il suo "popolo-elettorato", avvertiti i "venti del Nord Leghista, ha inneggiato al desiderio di "SECESSIONE" delle regioni settentrionali (tutto il Nord, dalla Emilia Romagna in su - Sic!!!), quantunque abbia specificato che lo farà mediante un "referendum";
a) gli ha fatto subito eco il Nostro amato Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, nonostante con una "timida" risposta, gli ricorda che: ".....così si è fuori dalla storia......" ed è vero: si è fuori dalla storia se ricordiamo che quest'anno ricorre - appunto - il 150° anniversario dell'Unità d'Italia;
b) intanto Bossi, i suoi Ministri, i suoi deputati e senatori, con il bene placido di Berlusconi e tutto il Governo, al grido di "ROMA LADRONA" ha trasferito (per modo di dire) tre Ministeri al Nord, forse per impedire che Roma rubasse ancora e che questo primato appartenga finalmente al Nord (o già lo appartiene Sic!!!);Ecco - quindi - pace fatta, obiettivi raggiunti: "VOGLIA DI AUTONOMIA, VOGLIA DI FEDERALISMO, VOGLIA DI SECESSIONE" !!!

2) secondo episodio: i cittadini di Rotonda in provincia di Potenza, sede legale, politica, burocratica, tecnica-amministrativa del "Parco del Pollino", sono pronti a raccogliere le firme per porsi fuori dal parco stesso;
a) motivo (unico?!?): lo sconfinamento dei cinghiali sulle proprietà terriere dei contadini, degli agricoltori, e/o dei rotondesi che provocano distruzione ai raccolti, ai prodotti agricoli ma anche paure, ansie per la sicurezza stessa degli abitanti indigeni, rivendicando soprattutto il "sudato lavoro" e vedersi devastare, infine, il reddito di cui probabilmente vivono;
b) e qui entrerà in gioco il mio amico e compagno socialista Mimmo Pappaterra - Presidente del Parco, facendo cosa?!? -Convincerà i "rivoltosi rotondesi" a dietreggiare promettendo loro di realizzare robuste e resistenti recinzioni ai terreni?!? - Tuttavia, chissà, ci sono altre soluzioni, riflettendo che altri comuni (vedi Verbicaro - Sic!!!) ricadenti nel "Parco del Pollino" denunciano le stesse cose e per tutto questo, hanno gli stessi obiettivi da raggiungerre: "VOGLIA DI AUTONOMIA, VOGLIA DI FEDERALISMO, VOGLIA DI SECESSIONE"!!!
c) allora i "rotondesi" invocheranno il "Principato di Rotonda" tanto caro a Roberto il Guiscardo e/o per annessi all'attuale provincia di Salerno?!? Intanto da Tortora e da tutta la riviera dei cedri, possiamo invocare non solo il trasferimento della sede del Parco del Pollino (abbiamo patrimonio edilizio per ospitarlo Sic!!!) ma anche il trasferimento dei cinghiali, facendoli magari pascolare non in montagna ma sulle nostre spiagge deserte e chissà quanti cacciatori si apposteranno dalle guardinghe poste sulla costa che servirono ai nostri soldati per "spiare e difendersi" dal nemico che veniva dal mare, perciò: "cinghiali avvisati, anche se venite da monte".

In questo mondo, nonostante tutto, tutti hanno: "VOGLIA DI AUTONOMIA, VOGLIA DI FEDERALISMO, VOGLIA DI SECESSIONE"!!! Anche questi sono "pensieri in libertà", i Sindaci si riuniscano!!!!!!!!!!

Franco Guerrera
24/09/2011
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


1 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione