Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
17:26
Giovedì
29/10/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Calabria/2011/Nuovo vescovo

E' mons. Leonardo Bonanno il nuovo vescovo della Diocesi San Marco-Scalea

Papa Benedetto XVI ha eletto Vescovo della diocesi di San Marco Argentano-Scalea monsignor Leonardo Bonanno, vicario generale dell'Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano

In data odierna (7 gennaio 2011) il Santo Padre, accogliendo le dimissioni rassegnate, per raggiunti limiti d'età, da monsignor Domenico Crusco, ha nominato Vescovo di San Marco Argentano - Scalea il Rev.do mons. Leonardo Bonanno, del clero dell'arcidiocesi metropolitana di Cosenza, finora vicario generale della medesima arcidiocesi.
Oggi alle ore 12, ne hanno dato l'annuncio in contemporanea al Clero e al Popolo di Dio, Monsignor Domenico Crusco, nella Chiesa Cattedrale di San Marco Argentano e monsignor Salvatore Nunnari Metropolita di Cosenza-Bisignano, nel salone degli Stemmi del Palazzo Arcivescovile di Cosenza, alla presenza del clero, di alcune autorità, della rappresentanza del laicato.

L'Arcivescovo di Cosenza-Bisignano ne ha dato notizia leggendo la lettera del Nunzio Apostolico in Italia, S. E. Rev.ma Monsignor Giuseppe Bertello, nella quale veniva comunicato che il Santo Padre Benedetto XVI ha eletto Vescovo di San Marco-Scalea il rev.do monsignor Leonardo Bonanno, del clero di Cosenza.
Monsignor Salvatore Nunnari nel congratularsi con l'eletto ha espresso sentimenti di profonda devozione e gratitudine al Santo Padre "che ha guardato con paterna benevolenza la nostra Chiesa e soprattutto il suo presbiterio".

L'Arcivescovo Metropolita ha poi esortato monsignor Bonanno a vivere quest'ora di particolare grazia e di grande responsabilità "affidandosi alla Vergine Maria, Regina degli Apostoli, perché interceda presso il suo Figlio per un fecondo ministero nella Chiesa da oggi sua sposa, perché sia Pastore buono e solerte, arricchendola con i doni di natura e di Grazia che Dio gli ha concesso".

Il neo eletto Vescovo dopo l'annuncio ha avuto parole di affetto per monsignor Salvatore Nunnari e per l'intero presbiterio cosentino auspicando, dopo tante prove, una "primavera dello Spirito".
Ha anche rivolto il suo pensiero al presbiterio, ai fedeli laici e alle istituzioni della diocesi di San Marco Argentano chiedendo loro "di essere accolto come fratello nel Signore per poter continuare il lavoro pastorale dei Vescovi che mi hanno preceduto, in particolare il cosentino monsignor Lauro e monsignor Crusco" per un servizio comune alla Chiesa ed in stretta collaborazione con le istituzioni "per il bene comune e l'elevazione delle condizioni di vita del nostro popolo".

Nella stessa occasione monsignor Bonanno, Vescovo eletto di San Marco Argentano-Scalea, ha annunciato il motto del suo stemma episcopale, in fase di elaborazione, "Ecclesiam diligire", ispirato ad un versetto della Lettera agli Efesini e la probabile data di consacrazione episcopale prevista per il 25 marzo prossimo, solennità dell'Annunciazione del Signore. Con l'elezione di mons. Leonardo Bonanno un cosentino, dopo oltre trent'anni, viene elevato alla dignità episcopale.

Scheda biografica
Mons. LEONARDO BONANNO

Nato a San Giovanni in Fiore, nella Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano, il 18 Ottobre 1947, ha frequentato gli studi liceali e teologici presso il Seminario Regionale " San Pio X" di Catanzaro.
Ordinato sacerdote il 27 Giugno 1971, ha conseguito la laurea il Filosofia presso l'Università degli Studi della Calabria e il dottorato in Diritto Canonico alla Pontificia Università Lateranense.
E' stato Vice Rettore e docente presso il Seminario Diocesano; Vicario parrocchiale al Sacro Cuore di Cosenza, Parroco a S. Barbara in Rovito e a Sant'Aniello in Cosenza.
Docente presso le Scuole Statali, a Cosenza ha insegnato Religione all'Istituto Tecnico "Pezzullo" e Filosofia e Storia al Liceo Classico" B. Telesio".
Già Vicario Giudiziale e Vicario per il Clero, Rettore del Seminario Teologico "Redemptoris Custos" dell'Arcidiocesi, dal 2001 è Cappellano di Sua Santità e, dal 2003, Canonico del Capitolo Metropolitano.
Da circa vent'anni è Giudice presso il Tribunale Ecclesiastico Calabro e da cinque Vicario Generale.
E' autore di saggi sui Sinodi Diocesani e sulla Storia del Movimento Cattolico in Italia Meridionale.

 

07/01/2011
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


2 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati

In questa sezione