Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
17:41
Giovedì
29/10/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Calabria/2011/Scalea

Aldo Pecora a Scalea per la presentazione del suo libro "Primo sangue" con esponenti politici regionali e nazionali

Domenica 6 febbraio presentazione del libro "Primo Sangue" di Aldo Pecora alle ore 18.00 nella Sala polifunzionale del Comune di Scalea

SCALEA - E' in programma per domenica 6 febbraio, a partire dalle ore 18.00, nella Sala polifunzionale del Comune di Scalea, un nuovo appuntamento con la Cultura. Il delitto Scopelliti, un omicidio ancora oggi senza colpevoli. Di questo parla il libro intitolato "Primo sangue", di Aldo Pecora, Bur Rizzoli. Sono previsti i saluti del sindaco, Pasquale Basile e del consigliere delegato alla Cultura, Fabio Ferrara. Al dibattito, moderato dalla giornalista Emilia Manco, intervengono: Angela Napoli, deputato del gruppo Futuro e libertà per l'Italia; Fausto Orsomarso, Consigliere regionale della Calabria; Salvatore Magarò, presidente della Commissione antimafia calabrese.

Nel corso della serata si parlerà di ‘ndrangheta e del delitto del 9 agosto 1991 del giudice Antonino Scopelliti. Un agguato ben organizzato a Campo Calabro, sul quale non è ancora stata fatta piena luce. Il giudice di Cassazione era impegnato nel maxiprocesso di Palermo. Si voleva interrompere il patto segreto fra ‘ndrangheta e mafia. La morte di Scopelliti, apriva la stagione delle stragi e confermava quell'accordo fra le due organizzazioni criminali. In "Primo sangue" Aldo Pecora riapre il caso Scopelliti e parla di una storia familiare difficile. L'autore, è da tempo impegnato anche nel contrasto civile alla 'ndrangheta con l'associazione Ammazzateci Tutti.

Domenica pomeriggio, verranno riaperti,quindi, temi difficili, come afferma il consigliere Fabio Ferrara: «Un evento - sostiene Ferrara - che si inserisce nella serie di incontri culturali avviati dalla nostra Amministrazione. Il libro "Primo sangue" e la partecipazione di esponenti politici di primo piano rappresentano una nuova occasione per affrontare argomenti importanti che, in ogni caso, contribuiscono alla crescita della nostra Comunità».

 

04/02/2011
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione