Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
17:55
Mercoledì
21/08/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2009/Questione sanitaria/Pandemia A

Pandemia A. Le preoccupazioni dell'assessore Simone Rienti esposte alle autorità

ORSOMARSO - Continua la querelle sull'ormai annoso problema medico di base ad Orsomarso. Stavolta lo spunto per rilanciare la questione è stato offerto dall'emergenza pandemica da virus dell'influenza A H1N1v ed in particolare sugli aspetti relativi agli indirizzi operativi per fronteggiare la stessa. In una nota indirizzata all'assessore regionale alla Sanità e al Direttore Generale ASP di Cosenza, Simone Rienti, titolare della delega alla Salute dell'Esecutivo comunale guidato dal sindaco Paola Candia, chiede lumi in particolare per quanto riguarda tutti quei casi di pazienti che non hanno potuto effettuare la scelta del medico di base o che vivono un forte disagio.

"In riferimento alle vaccinazioni contro il virus dell'influenza A H1N1v - si legge nella lettera - da effettuare previa segnalazione dei medici di base su cittadini affetti da patologie meritevoli di particolari attenzioni, si rappresenta ancora una volta a codesto assessorato ed al dirigente dell'ASP di Cosenza, l'anomala situazione di una parte di cittadini di questa Comune che sono sprovvisti di medico di base e che, di conseguenza, nel caso specifico dell'influenza AH1N1v si vedrebbero non inclusi in un piano di prevenzione che potrebbe risultare determinante per le proprie vite. L'anomalia - prosegue l'assessore Rienti - ribadita personalmente al Dirigente dell'ASP, dopo varie petizioni della popolazione, benché siano trascorsi alcuni mesi, non è stata ancora risolta, con grave danno alla salute della cittadinanza di Orsomarso ed in particolare di coloro che sono sprovvisti totalmente di assistenza, ma anche di quanti per necessità sono stati costretti a fare una scelta di un medico con ambulatorio fuori del Comune di Orsomarso che li costringe, pur se vecchi ed ammalati, a recarsi nei paesi limitrofi distanti 20 o 30 km per poter avere il rilascio di una semplice ricetta".

Di fronte a tale situazione, che potrebbe sfociare in casi gravi per la salute e sicurezza di tanti cittadini, Simone Rienti chiede "un risolutivo intervento che veda assicurata in loco l'assistenza sanitaria a quanti ne sono sprovvisti e a coloro che sono stati costretti a richiedere assistenza a medici distanti da Orsomarso, non essendo più tollerabili ulteriori negligenze dell'ASP di Cosenza che nonostante l'interesse dichiarato non ha prodotto alcun risultato concreto".

Pio G. Sangiovanni
16/11/2009
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


2 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati