Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
02:26
Mercoledì
11/12/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2009/Questione sanitaria/Scende in campo la CGIL

Problema medico di base ad Orsomarso. Scende in campo la CGIL

ORSOMARSO - Giorni difficili per i cittadini di Orsomarso rimasti senza assistenza medica. Dopo i vari interventi dell'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Paola Candia, che ha portato a costituire una consulta cittadina per affrontare il problema sanitario, relativo alla mancanza del medico di base nel territorio, ad affiancare la cittadinanza orsomarsese ci sarà la CGIL. La confederazione comprensoriale di Castrovillari e, precisamente, il segretario alla funzione pubblica, Mimmo Regina, sollecitato dal dirigente della camera del Lavoro di Scalea, Dario Pappaterra, incontrerà la dirigenza ASP, guidata da Franco Petramala, nella giornata di Venerdì, proprio per affrontare il problema dell'assistenza medica nel territorio di Orsomarso.

«La richiesta - hanno evidenziato i due sindacalisti, era già partita da diversi giorni, a seguito delle evidenti problematiche che stanno affrontando i cittadini di Orsomarso e alcuni lavoratori residenti nei territori montani sprovvisti di assistenza medica». Il segretario comprensoriale, Mimmo Regina, ha dichiarato particolare vicinanza con le richieste dell'amministrazione comunale e dei cittadini di Orsomarso, senza sottovalutare, però, la vicende di questi ultimi giorni, nei quali, probabilmente, si è instaurata una rottura dei rapporti di comunicazione fra le esigenze legate, giustamente, al territorio, ormai senza assistenza medica da mesi, e l'ASP di Cosenza. La CGIL, in ogni caso, hanno fatto presente i sindacalisti, Mimmo Regina e Dario Pappaterra, affronteranno il problema affiancandosi alle richieste della cittadina, del comitato civico Orsomarso Vivrà e dell'amministrazione comunale, cercando di arrivare ad una soluzione efficace direttamente con la dirigenza ASP, evidenziando tutte le possibilità che possono esserci per dichiarare il territorio di Orsomarso zona carente e seguire, di conseguenza, il percorso risolutivo ottimale in modo breve. «D'altro canto, - ha dichiarato Dario Pappaterra della camera del lavoro di Scalea,- questa era la via sulla quale occorreva, da tempo, costruire una serie di proposte e concertare,fra le istituzione interessate, una soluzione. Spero, comunque, riconoscendo la sensibilità più volte dimostrata di Franco Petramala, che l'incontro di oggi porterà i suoi frutti».

 

 

Antonio Pappaterra
06/08/2009
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati