Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
11:57
Lunedì
05/12/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2010/Incontro con il Prefetto

Il Prefetto di Cosenza incontra la comunità e prende atto dei gravi problemi esistenti

ORSOMARSO - Il prefetto di Cosenza Antonio Reppucci ha incontrato ieri mattina la comunità di Orsomarso. Aderendo all'invito del sindaco del piccolo centro del Parco nazionale del Pollino, la massima autorità dello Stato nella Provincia, ha ascoltato l'esposizione di tutte le problematiche che angustiano questo paese a cominciare dall'ormai nota questione della mancata nomina del medico di base che costringe ancora alcune centinaia di persone ad avere un'assistenza medica saltuaria o inesistente, alla grave emergenza idrica che investe soprattutto le contrade, dalle quali si è levata nel corso delle ultime settimane una vibrata protesta.

L'incontro si è svolto presso la sala consiliare del Comune ed ha visto la partecipazione, oltre che degli esponenti dell'esecutivo guidato da Paola Candia e dei gruppi della minoranza consiliare, anche di tutte le associazioni e di numerosi cittadini. Presenti inoltre il sindaco di Verbicaro Felice Spingola, da poco nominato Presidente del Distretto rurale, e il Presidente della Comunità montana dell'Alto Tirreno ed Appennino Paolano Riccardo Benvenuto. Nel suo saluto introduttivo il primo cittadino ha esposto per grandi linee quella che è la situazione in cui si trova il comune di Orsomarso, che nell'ultimo decennio ha assistito ad un progressivo declino politico e di progettualità, espresso in maniera emblematica da ben due chiusure anticipate di altrettante compagini amministrativi per implosione, seguite da relative gestioni commissariali. Paola Candia ha snocciolato le difficoltà di natura economica nelle quali si dibatte l'amministrazione comunale che sicuramente non consentono di affrontare in modo efficace i gravi problemi che investono la comunità.

Con gli intervento dei capigruppo consiliari di minoranza Domenico Forestieri e Antonio Pappaterra e dei rappresentanti delle associazioni operanti sul territorio, Vulgo Minervini della Pro Loco, Cosma Di Leone del Centro sociale, Pietro Adduci dell'associazione Le contrade e del parroco don Mario Spinicci è stato lanciato un vero e proprio grido di allarme ed una richiesta di aiuto che ridia speranza al paese. Accenti molto critici e polemici sono emersi dall'intervento del segretario del Circolo Pdl di Orsomarso Antonio De Caprio che ha accusato l'Amministrazione comunale di lentezza ed inerzia nel tentare di affrontare i gravi problemi di Orsomarso.

Nelle sue conclusioni il Prefetto di Cosenza ha elogiato il grande livello di maturità e civiltà dimostrato da tutti gli intervenuti cogliendo pienamente la legittimità delle rivendicazioni espresse ed invitando tutta la comunità ad unirsi per rilanciare dal basso un nuovo progetto di sviluppo economico, civile e culturale nel rispetto delle regole di trasparenza e legalità. In particolare il dott. Reppucci ha ricordato che l'impegno e la determinazione della popolazione locale è fondamentale per avviare a soluzione le gravi emergenze denunciate negli interventi. Non è pensabile, ha concluso, che ci si possa aspettare che qualcuno venga da fuori a risolvere tutto con un colpo di bacchetta magica, è tempo invece che tutti si rimbocchino le maniche e facciano fino in fondo la loro parte per il bene comune, superando finalmente quella "cultura tribale e primitiva" che ancora attanaglia la Calabria.

LA NOTA DEL PRESIDENTE DI ABYSTRON

Pio G. Sangiovanni
24/07/2010
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati