Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
14:37
Mercoledì
06/07/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2010/Richiesta guardia medica

Questione sanitaria a Orsomarso: l'assessore Rienti chiede l'istituzione della Guardia medica

Orsomarso (Cs) - La questione sanità nel comune di Orsomarso, dopo le ultime drammatiche vicende che hanno coinvolto un cittadino del luogo, continuano ad essere al centro dell'attenzione soprattutto da parte dell'Amministrazione comunale che, in una lettera al Presidente della Regione Scopelliti chiede l'istituzione della Guardia Medica notturna e festiva.

«Questo Ente - scrive l'assessore alla Salute Simone Rienti - ha già a più riprese rappresentato il profondo stato di disagio che vive una parte della popolazione che ancora oggi non ha potuto scegliere un medico di base che svolga il proprio servizio nell'ambito di questo territorio. Il caso più recente - prosegue Rienti - con il grave incidente in cui è incorso un cittadino di Orsomarso, ha messo a nudo tutte le deficienze di un sistema sanitario che presenta gravi carenze e preoccupanti falle dal punto di vista organizzativo, tali da imporre l'adozione di provvedimenti risolutivi che potranno ripristinare la normalità del servizio sanitario, a fronte di una perenne emergenza.

Considerato che per molte ore della giornata e per l'intera notte il comune di Orsomarso resta sprovvisto di un presidio sanitario al quale i cittadini possano rivolgersi in caso di bisogno e che la gestione delle emergenze non può essere affidata unicamente alla disponibilità volontaria dell'ex medico di base in pensione o di altro professionista residente, si chiede di istituire un servizio di Guardia Medica notturna e per il sabato e la domenica, al fine di garantire un servizio sanitario efficiente, vicino ai cittadini e in grado di rispondere a tutte le richieste di assistenza, effettuando quegli interventi di primo soccorso che spesso sono fondamentali per salvare la vita di una persona.

Una tale scelta - conclude l'assessore - oltre ad offrire un servizio efficace e vicino al cittadino, risulterà sicuramente molto più vantaggiosa dal punto di vista finanziario per l'Azienda Sanitaria Provinciale in quanto eviterà che per qualsiasi evenienza vengano allertate le unità di pronto soccorso dislocate a diverse decine di chilometri di distanza che spesso, a causa della vastità del territorio da coprire e della concomitanza di emergenze, risultano non essere in grado di intervenire tempestivamente lasciando i cittadini nel disagio e disperato abbandono».

Simone Rienti ha inoltre comunicato che l'Amministrazione comunale ha dato la disponibilità a fornire locali idonei per ospitare il servizio di Guardia Medica.

Pio G. Sangiovanni
24/09/2010
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati