Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
19:47
Lunedì
23/09/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/TERZA CATEGORIA 2010-11/Al via il girone dir ritorno

Girone di ritorno del campionato al via. Spettatrice interessata la primatista Orsomarso che riposa

 

 ASD ORSOMARSO - Da sinistra in piedi: Nepita M., Nepita A., Blundi, Farace Gianni, Posteraro, Cirelli, Maratia, Bottone, Bencardino, Farace Gabriele, Forestieri S., Guaglianone;
Accosciati: Russo, Rotondaro M., Rotondaro A., Rotondaro E., Fontaine, De Lia, Corbelli, Forestieri L., Galtieri.

ORSOMARSO - L'ASD Orsomarso approfitta del turno di riposo per godersi il primato in classifica e fare da spettatrice delle gare della prima giornata di ritorno del girone C del Campionato calabrese di Terza Categoria. Le dirette inseguitrici, Cleto e Fagnano, infatti, potrebbero sì raggiungerla in testa ma soltanto grazie alla partita in più. Anche se l'entusiasmo nel piccolo centro del versante occidentale del Parco nazionale del Pollino è alle stelle, l'allenatore-giocatore Francesco Nepita invita a tenere i piedi ben piantati per terra e predica umiltà, in considerazione del fatto che si è appena concluso soltanto il girone di andata di un campionato particolarmente difficile che non consente distrazioni di sorta.
Certo, il titolo di campione d'inverno, traguardo storico per una squadra di calcio di Orsomarso nelle sue numerosissime partecipazioni ai campionati di terza categoria, rappresenta un risultato di grande prestigio ed è motivo di indubbia soddisfazione, ma è da considerarsi puramente platonico o, tutt'al più, di buon auspicio per il prosieguo del cammino.
Considerando tuttavia l'aspetto tecnico, l'ASD ha dimostrato di meritare pienamente il primato in classifica, conquistato punto dopo punto grazie ad un organico forte in ogni reparto. A cominciare dall'attacco, che è il più prolifico del campionato con 31 reti segnate, delle quali ben 13 portano la firma del bomber De Lia; una difesa solida, soltanto 8 reti incassate che, insieme a quella del Fagnano, è la meno battuta del campionato. Il centrocampo rappresenta un ottimo equilibrio fra l'esperienza di un paio di over quaranta e la freschezza atletica di altrettanti ventenni. Ma la vera arma di questa compagine che ne ha fatto una rivelazione della stagione calcistica 2010/11, è il gruppo di ragazzi e giovani che sono riusciti a portare il giusto entusiasmo e volontà di giocarsi il tutto per tutto in ogni campo.
A Orsomarso fanno, naturalmente, i dovuti scongiuri, ma ciascuno è segretamente convinto che quel sogno accarezzato lungamente lo scorso campionato e svanito per differenza reti nella doppia gara-spareggio, quest'anno potrebbe diventare realtà.

Pio G. Sangiovanni
23/01/2011
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


1 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione