Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
19:49
Lunedì
23/09/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/TERZA CATEGORIA 2010-11/XXI Giornata

Una vittoria attesa da generazioni, tutta forza e cuore. Con una dedica speciale

L'annunciata, storica vittoria dell'ASD Orsomarso nel Campionato di Terza categoria con una giornata di anticipo ha scatenato l'entusiasmo dell'intero paese. I caroselli delle macchine per le vie principali, la banda musicale fra cori e danze; infine, il parroco don Mario Spinicci ha fatto suonare le campane a festa mentre un gruppo di giovani è salito sulla torre dell'orologio per esporre un grande striscione che ricorda questo memorabile evento. Perché proprio di questo si tratta: oggi a Orsomarso è stata scritta una pagina di storia, una vittoria nel più piccolo dei campionati di calcio dilettantistico che per questo gruppo e per l'intero paese vale quanto uno scudetto di serie A. Molto significativa e commovente è la dedica di questa vittoria al compianto campione Alberto Farace, con la visita alla sua tomba e la deposizione di una targa subito dopo il fischio finale. (PGS)

DAL NOSTRO INVIATO Valerio Palombino

ORSOMARSO - Dopo una lunga cavalcata l'Asd Orsomarso vince il campionato di terza categoria, il primo per una società di calcio orsomarsese. Grande merito va al mister Francesco Nepita capace di collaudare una grande squadra, formata da grandi giocatori con un passato anche in categorie superiori ed un gruppo di giovani orsomarsesi doc pieni di entusiasmo e carica agonistica. Successo da condividere con l'intera società guidata dal presidente Mimmo Guaglianone e con un pubblico sempre caloroso, sia in casa che in trasferta.

Ma passiamo alla cronaca del match di oggi. L'Orsomarso parte subito all'attacco sbancando un Cleto mai entrato in campo. Al 7' è Rotondaro E. con un potentissimo destro ad impegnare il portiere che respinge in corner. Al 13' minuto il Cleto conquista una punizione dal limite, ma il portiere locale è bravo a bloccare. Al 15' cross di Fontaine, il portiere sbaglia l'uscita e di testa De Lia insacca facendo esplodere di gioia i tantissimi tifosi presenti sugli spalti. Passano appena due minuti e Galtieri con un forte sinistro dal limite mette in rete alla destra del portiere. L'Orsomarso ha il controllo del match, i tifosi sugli spalti vedono il traguardo vicino, al 21' Rotondaro serve un grande pallone a Fontaine il quale calcia di poco alto sopra la traversa. Al 28' grande azione di Fontaine, in grande giornata oggi, crossa a De Lia un grande pallone, dando l'illusione ottica del gol. Al 34' gran gol di Rotondaro E.: assist di Fontaine e gran destro che prima colpisce il palo interno e poi termina in gol. Passano appena quattro minuti e l'Orsomarso segna ancora: sempre De Lia che con le due reti di oggi sale a ventotto reti; calcio d'angolo di Rotondaro E., stacca il capocannoniere del campionato e si va al riposo sul 4-0. Nella ripresa mister Nepita opera diversi cambi: dentro Posteraro, Russo, Bencardino, Forestieri e Farace Gabriele. Al 55' Posteraro colpisce il palo ma Bencardino da solo sbaglia clamorosamente il gol del 5-0. Al 70' Fontaine invece di passare in mezzo con Rotondaro A. solo, calcia in porta sfiorando di poco il gol. Dopo pochi minuti ecco il 5-0 di Rotondaro A. che su assist di Posteraro, a porta vuota non sbaglia. All' 80' 6-0 di Posteraro che scavalca il portiere con un bellissimo pallonetto. Infine c'è gioia anche per Farace Gabriele, che segna il suo terzo goal in campionato.

Il pubblico non aspetta altro che il fischio finale che arriva per esattezza alle 17.31 quando si scatena una grande gioia fra i tanti tifosi sugli spalti e fra i giocatori in campo. A fine match tutta la squadra si è recata al cimitero per dedicare una targa ad Alberto Farace, un grande portiere, scomparso sedici anni fa, un caro amico scomparso ma sempre vivo nei nostri cuori. Il prossimo impegno per l'Orsomarso sarà a S.Nicola Arcella in un match che sancirà il ritorno nella città in cui ha giocato per tanti anni, di Michele De Lia, come dicevamo prima, assoluto protagonista di questa indimenticabile stagione, che rimarrà nella storia di Orsomarso.

La situazione
La giornata odierna ha laureato l'Orsomarso campione. Il Fagnano vince facilmente contro un rimaneggiato Marcellina, il match termina 4-0 per gli uomini di Splendore, grazie alle reti di Cipolla, De Rose A., De Rose D. e Bellomusto. Al terzo posto ora si trova il S.Agata d'Esaro vera sorpresa di questo campionato, vincente nell'unico anticipo di sabato per 2-0 goal di Rumbolo e Cosentino. Il S. Domenica si fa raggiungere sull'1-1 dal Diamante; con rete di Oliva per i locali. Il Malvito appaia il S. Domenica e si porta a ridosso della zona play-off, aspettando anche il decreto del G.S. sulla gara Cleto-Malvito finita per 0-3 a tavolino. Per entrambe decidono i gol di Palermo e Orsomarso.

Formazione (4-3-3)
Nepita M., Pappaterra, Blundi, Farace Gianni, Rotondaro A., Fontaine, Nepita A., Rotondaro M., De Lia, Galtieri, Rotondaro E.

A disposizione
Forestieri, Russo, Bencardino, Farace Gabriele, Posteraro, Nepita F., Corbelli

Risultati XXI giornata
Fagnano 4-0 Marcellina
Falchi Rossi 0-2 Malvito
Orsoamrso 7-0 Cleto
S.Agata d'Esaro 2-0 Verbicaro
Santa Domenica 1-1 Diamante
Riposa : Sannicolese

04/04/2011
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


2 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati

Thumbnail image for /public/upload/2011/4/634375563247866517_la prima rete di De Lia.jpg
la prima rete di De Lia
la prima rete di De Lia
Thumbnail image for /public/upload/2011/4/634375563998183819_la rete di Rotondaro E.1.jpg
la rete di Rotondaro E
la rete di Rotondaro E
Thumbnail image for /public/upload/2011/4/634375564915533440_il secondo goal di Galtieri.jpg
il secondo goal di Galtieri
il secondo goal di Galtieri
In questa sezione