Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
04:59
Giovedì
08/12/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2008/Cronaca/A ki jucu jucamu

Successo della manifestazione a ki jucu jucamu

Successo della manifestazione “A chi Jucu Jucamu” della Pro -Loco Orsomarso. In piazza Giannini l'entusiasmo dei giochi tradizionali ha coinvolto grandi e piccini. All'iniziativa la presenza dell'accademia dei giochi tradizionali di Cosenza e i bambini del WWF di Praia a Mare.

ORSOMARSO - Si è svolta nel pomeriggio di domenica 21 dicembre in piazza Giannini la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Orsomarso denominata “a chi jucu jucamu”. L'iniziativa,organizzata in collaborazione con l'accademia dei giochi tradizionali di Cosenza guidata da Pietro Turano e la partecipazione dei ragazzi della scuola media ed elementare di Praia a Mare, i piccoli soci della sezione del WWF diretta da Gianni Argirò nella cittadina tirrenica, ha coinvolto anche i grandi nel gaudio dei giochi tradizionali di una volta.

L'avvincente kermesse, animata dallo staff di Vincenzo Puglisi, dalle prime ore del pomeriggio, ha fatto praticamente rivivere momenti particolari nella quale , oltre alla felicità di decine di bambini, moltissimi cittadini hanno avuto modo di ricordare i giochi che si facevano nell'infanzia e le caratteristiche aggregative insite nel valore stesso del giocare stando insieme. Durante la manifestazione sono stati ripresentati al pubblico giochi come Il cerchio, la cavallina, il tiro alla fune, la corsa dei sacchi, la trottola etc. I ragazzi di Orsomarso e di Praia a Mare si sono cimentati in una mini olimpiade dei giochi tradizionali: la corsa dei sacchi e il tiro alla fune a fine gara ha coinvolto anche il pubblico partecipante.

Nel tiro alla fune tutta la piazza ha partecipato unita. Gianni Argirò del WWF di Praia a Mare a proposito delle olimpiadi dei giochi tradizionali,che si svolgono a Cosenza ogni anno nel mese di Maggio, ha dichiarato: “l'entusiasmo che si crea attorno ai giochi di una volta è imparagonabile, per questo il lavoro che fa l'accademia dei giochi tradizionali è fondamentale per insegnare ai giovani di oggi il valore dei giochi di ieri”. “Sarebbe opportuno - ha continuato Argirò – visto la buona partecipazione dei bambini di Orsomarso, intraprendere anche l'iniziativa culturale e semi agonistica delle olimpiadi dei giochi tradizionali, per dare spirito ad un contenuto di valori sempre meno evidente nella nostra società e per contribuire alla crescita sana dei nostri bambini nel territorio”.

“E' stata un iniziativa che ha fatto sorridere tutti e che ha veramente emozionato- ha dichiarato in conclusione il Presidente della Pro -Loco, Emilia D'Andrea – ringrazio tutti quelli che hanno collaborato e i cittadini per aver partecipato con gioia ad una manifestazione caratteristica, che ha fatto rivivere momenti bellissimi, di vera aggregazione sociale”.

Antonio Pappaterra
23/12/2008
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati