Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
15:29
Martedì
05/07/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2008/Cronaca/Chiusura chiesa S. Salvatore

Chiusa la chiesa di S. Salvatore per inagibilità

ORSOMARSO - Da domenica sera la chiesa di Orsomarso dedicata al Ss.mo Salvatore è chiusa al culto dei fedeli. La decisione è stata assunta dal parroco don Mario Spinicci al termine della processione di Santa Lucia che si è conclusa proprio all’interno di quella che è la seconda grande chiesa di Orsomarso e che fino agli inizi degli anni cinquanta del secolo scorso era parrocchia autonoma.

(Nella foto: i grandi quadri settecenteschi con al centro la Trasfigurazione) 

Si è trattato di una decisione sofferta che è stata però pienamente condivisa dalla comunità dei fedeli del paese ai quali il parroco dopo la funzione sacra si è rivolto direttamente, ponendo tutti di fronte alla situazione strutturale gravemente compromessa e fatiscente in più parti, a cominciare dal tetto che è ridotto ormai a un colabrodo e pone seri problemi per la sicurezza. Don Mario Spinicci ha immediatamente informato il vescovo della Diocesi mons. Domenico Crusco, il comandante della Stazione dei Carabinieri di Orsomarso, maresciallo Angelo Marino, annunciando l’avvio di iniziative rivolte a tutte le istituzioni a livello provinciale, regionale e nazionale tendenti ad ottenere un sollecito intervento di recupero e restauro conservativo che restituisca il luogo sacro al culto dei fedeli, garantendo piena funzionalità e agibilità.
Si parla anche di una petizione popolare da affiancare alle iniziative istituzionali già attivate.
La reazione immediata è stata di commozione generale, al pensiero che le porte della seconda chiesa più importante di Orsomarso resteranno chiuse per non si sa quanto tempo, dopo che essa ha seguito per secoli ininterrottamente lo scorrere della vita di metà del popolo orsomarsese, prima di essere riunita amministrativamente alla parrocchia principale di San Giovanni Battista.

Il parroco di Orsomarso ha manifestato grande preoccupazione per lo stato di conservazione delle opere d’arte di grande pregio (tele del ‘600 e del 700, affreschi, statue ed ogni altro arredo), custodite all’interno della chiesa di San Salvatore. Un monumento di grande pregio e valore storico-artistico le cui origini risalgono ad epoca medievale, mentre la struttura attuale ci riporta al XVI secolo, com’è testimoniato dall’atto di intitolazione e di consacrazione dell’altare maggiore al Ss.mo Salvatore, che è contenuto in una bolla di papa Leone X datata 8 ottobre 1516.
(Nelle due foto il particolare del campanile e la chiesa vista dal costone a fianco la grotta)

Pio G. Sangiovanni
16/12/2008
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


4 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati