Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
04:56
Giovedì
08/12/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2008/Cronaca/Frana abitato

Emergenza frana: due famiglie sgomberate

ORSOMARSO - Una frana di vaste proporzioni verificatasi la scorsa notte a monte dell’abitato di Orsomarso ha creato una situazione di pericolo per le abitazioni site fra la Via Orto di Cesare e la via Calvario inducendo le autorità locali ad emettere ordinanza di sgombero di due famiglie. L’evento calamitoso ha interessato la parte sottostante il tratto di strada nei pressi dell’incrocio che porta alla località Calvario; un’area in fortissima pendenza il cui terreno, forse a causa delle abbondanti piogge che continuano a cadere ormai da alcuni giorni, ha ceduto improvvisamente precipitando a ridosso dell’abitato ed investendo in pieno alcuni manufatti in legno adibiti a deposito.

Soltanto per un fortunoso caso la notevole massa di materiale comprendente anche ceppaie di piante di leccio, non ha investito le abitazioni sottostanti, nel pieno della notte, mentre gli ignari inquilini dormivano tranquillamente. In un clima generale di allarme meteo, determinato dalla piena del fiume Argentino, nelle prime ore del mattino sono intervenuti i militari dell’Arma dei Carabinieri del comando Stazione di Orsomarso e della Compagnia di Scalea, i Vigili del Fuoco di Scalea e gli agenti della Polizia municipale e del Corpo Forestale dello Stato di Orsomarso.

Immediatamente sono state prese le prime misure per monitorare la situazione ed adottare i provvedimenti di messa in sicurezza della zona al fine di tutelare la pubblica incolumità. Sono state transennate e chiuse all’accesso la strada a monte e a valle, interessate a possibili nuovi smottamenti e, a seguito del sopralluogo del responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune di Orsomarso, è stato disposto lo sgombero di due abitazioni a causa del persistente pericolo di nuovi crolli. Naturalmente si tratta di provvedimenti provvisori ai quali dovranno seguire interventi ben più consistenti, che siano in grado di eliminare l’emergenza determinatasi.

Tuttavia nell’intero quartiere interessato permane una situazione di allarme e di forte preoccupazione per la presenza di un muro pericolante che minaccia di crollare da un momento all’altro mentre la pioggia continua a cadere incessantemente. Per questo motivo alcuni cittadini sollecitano interventi immediati capaci di scongiurare il verificarsi di una simile eventualità che potrebbe avere conseguenze ben più gravi e drammatiche.

 

Pio G. Sangiovanni
13/12/2008
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


32 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati