Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
22:15
Sabato
28/03/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2005/Problemi a scuola

Problemi all'inizio dell'anno scolastico

ORSOMARSO - Primo giorno di scuola pieno di problemi per bambini, insegnanti e genitori della prima elementare di Orsomarso. Al momento di entrare in classe mancavano infatti all’appello nell’aula quasi la metà dei banchi e delle sedie per cui gli scolaretti sono stati costretti a rimanere in piedi venendo sistemati alla meno peggio con il recupero di qualche sedia dai magazzini che, comunque, non ha risolto il problema.
Inevitabili e molto vivaci le proteste dei genitori che hanno potuto però rivolgersi direttamente al vicesindaco Alfonso Papa il quale era presente in veste di padre di un alunno. Alcuni genitori hanno raccontato che l’amministratore si è giustificato dicendo che la questione era stata seguita per competenza dall’assessore con delega alla Pubblica istruzione che, a quanto pare, non aveva dato corso alla comunicazione effettuata nel mese di maggio dalla presidenza dell’Istituto comprensivo di Verbicaro.
Oltre alle proteste e malumori dei genitori abbiamo registrato in serata la dura presa di posizione del gruppo della minoranza consiliare che tramite il Consigliere Aldo Marra ha preannunciato una iniziativa politica tendente ad ottenere chiarimenti nel merito, fermo restando l’urgenza di provvedere immediatamente a mettere alunni e insegnanti nelle condizioni di svolgere in piena tranquillità il proprio lavoro.
“Ci chiediamo – ha affermato Marra – come mai l’assessore Nepita non abbia programmato l’inizio dell’anno scolastico provvedendo per tempo a mettere la scuola in condizioni da ospitare in modo decoroso i nuovi alunni e i rispettivi insegnanti, ci risulta infatti che anche le aule della scuola materna lasciavano a desiderare dal punto di vista della pulizia. Protestiamo per questo grave disservizio che colpisce proprio i soggetti più bisognosi di attenzione, quali sono appunto gli alunni delle scuole, che invece rappresentano il futuro della nostra comunità.
Faccio notare infine – conclude Aldo Marra – che la questione assume contorni paradossali se si pensa che dal capitolo Pubblica istruzione del Bilancio del Comune di Orsomarso, è stata stornata nel mese di luglio una notevole somma a favore delle feste estive. Un atteggiamento inqualificabile per il quale l’assessore, a dir poco distratto, dovrebbe trarre le dovute conclusioni avendo il buon gusto di dimettersi; nella certezza che così non sarà, invitiamo il sindaco ad essere più attento alla gestione delle deleghe da lui affidate agli assessori”.
(san.pio gio.)
15/09/2005
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


2 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati