Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
13:58
Martedì
05/07/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2006/Politica/Consiglio: nuovo rinvio

Il consiglio per il bilancio rinviato al 14 giugno

ORSOMARSO - Nuovo rinvio per il Consiglio comunale di Orsomarso, che era stato convocato dal sindaco Angelo Paravati per domani sera alle ore 21,30 con una decina di punti all’ordine del giorno. L’ufficializzazione con atto formale è avvenuta nella mattinata di oggi anche se, da quanto si è appreso, la decisione era stata concordata sabato scorso dopo una serie di consultazioni e contatti fra l’assessore ai Lavori pubblici Angelo Nepita ed il capogruppo di minoranza Alfredo De Caprio con il quale è stata anche fissata la nuova data per mercoledì 14 giugno alle ore 20.
Le motivazioni di questo rinvio, abbastanza inatteso, sarebbero da mettere in relazione con le eccezioni di legittimità sollevate verbalmente e legate al rispetto dei termini per prendere visione degli atti collegati al Bilancio di previsione 2006. Tuttavia l’iniziativa dell’assessore Nepita, d’intesa con il sindaco, ha sorpreso non poco l’intero gruppo consiliare Insieme per Orsomarso che era ormai pronto a sostenere una dura battaglia politica all’interno del civico consesso sia rispetto allo schema di bilancio, che su altri punti dell’ordine del giorno.
Fra questi la proposta approvata con delibera di giunta n.43 del 9 maggio scorso, assente il sindaco, che prevede l’acquisizione da parte del Comune della strada Enel che collega Orsomarso con Mormanno. Una proposta che registra la ferma contrarietà della minoranza ma anche di vasti settori della popolazione e di alcune forze politiche che accusano l’Amministrazione comunale di volersi accollare la gestione di una strada i cui costi di gestione vengono considerati insostenibili per la comunità e che presenta gravi problemi dal punto di vista della sicurezza e del rispetto delle norme del codice della strada.
“Sono sicuramente sorpreso per questo ennesimo rinvio – ha dichiarato De Caprio – che espone il Comune di Orsomarso alla diffida da parte del Prefetto per il non rispetto dei termini per l’approvazione del bilancio, scaduti il 31 maggio. Ma la nostra preoccupazione, come gruppo, è rivolta alla situazione di completa paralisi dell’Amministrazione ridotta ormai alla gestione ordinaria e incapace di intervenire per risolvere i gravi problemi del paese”.
Si tratta di un dettagliato elenco che parte dalla mancata definizione e approvazione del piano regolatore generale, e continua con lo stato di degrado della strada di contrada Marina, della pompa di sollevamento dell’acquedotto di contrada Bonangelo i cui cittadini residenti da oltre un mese sono senz’acqua, per finire con lo stato di abbandono del centro storico.
san.pio gio.
05/06/2006
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


2 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati