Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
19:38
Venerdì
18/09/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2005/Politica/Richiesta dimissioni

Insieme per Orsomarso chiede le dimissioni

ORSOMARSO - Il gruppo di minoranza consiliare Insieme per Orsomarso riprende la vicenda dei problemi registrati all’inizio dell’anno scolastico nel plesso della locale scuola elementare per sferrare un duro attacco all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Paravati, giungendo a chiederne le dimissioni. “L’entusiasmo del primo giorno di scuola – scrivono in un documento diffuso nella serata di domenica – coinvolge tutti, alunni e genitori. Specialmente quelli del primo anno delle Scuole elementari. Ma lo stesso entusiasmo e nemmeno il senso di responsabilità per il ruolo ricoperto, non hanno coinvolto gli amministratori del nostro Comune. Infatti – affermano i consiglieri di minoranza – gli alunni della prima elementare si sono ritrovati in 18 mentre i banchi erano per 12. Delusione enorme, ma pazienza, basta stringersi un po’”.
Con un tono ironico ma non meno ficcante De Caprio, Marra, Bottone e Befezzi chiamano in causa direttamente l’assessore alla Pubblica istruzione Angelo Nepita reo di essersi dimenticato dell’apertura dell’anno scolastico e accusato di non aver dimostrato lo stesso impegno e protagonismo che aveva invece evidenziato nell’organizzazione delle manifestazioni estive “nella preparazione di panche e tavoli per le aree pic-nic della valle e degli stand da fittare”. Ma la dura requisitoria del gruppo Insieme per Orsomarso affronta anche gli aspetti riguardanti le condizioni igieniche dei locali della Scuola materna che hanno ospitato per tutta l’estate personale della squadra antincendio con l’autobotte; locali che, secondo i consiglieri di minoranza, non sarebbero stati adeguatamente puliti.
“Le cose non cambiano – si legge ancora nel documento – se parliamo del sindaco che, puntualmente presente a manifestazioni e processioni, dimenticando forse che la responsabilità è sua in quanto sindaco, si disinteressa di tutto sino al punto di dare l’impressione che il suo comportamento miri a far diventare il nostro Comune una frazione di qualche altro. L’incapacità e la superficialità di questa amministrazione – concludono i consiglieri di Insieme per Orsomarso – richiede una riflessione per tutti: agli elettori sulle scelte fatte, per essere più attenti in futuro; agli amministratori di ritirarsi in conclave ed uscirne solo quando, a testa bassa, avranno deciso di dimettersi”.
(san.pio gio.)
19/09/2005
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati