Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
22:02
Sabato
28/03/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2005/Politica/Venti di crisi al Comune

Vento di crisi al Comune di Orsomarso?

ORSOMARSO - Aria di crisi al Comune di Orsomarso. È questo il dato che si coglie dopo il nuovo rinvio “a data da destinarsi” della seduta del Consiglio comunale che era stato già aggiornato a ieri sera alle ore 20,30 in quanto i consiglieri di minoranza avevano sollevato un problema di legittimità della convocazione stessa a causa della ristrettezza dei tempi a disposizione per prendere visione degli atti che, a loro dire non erano neanche disponibili nel fascicolo. La notizia dell’ennesimo rinvio è stata resa nota alla cittadinanza tramite avviso pubblico affisso sulle bacheche comunali nel tardo pomeriggio, mentre gli esponenti dell’opposizione venivano informati verbalmente dal capogruppo di maggioranza Angelo Cersosimo.
Non sono mancate le reazioni a questa decisione che però non chiarisce il motivo di un rinvio che, come si legge nell’avviso, è “a data da destinarsi” senza specificare niente in merito alle cause di una simile scelta. I primi ad intervenire ufficialmente sulla vicenda sono gli esponenti del gruppo consiliare Insieme per Orsomarso che cominciano a parlare senza mezzi termini di una vera e propria crisi che attraversa l’amministrazione, mettendo in evidenza il fatto che già durante la seduta del 29 settembre la maggioranza si era presentata in Consiglio con appena sei rappresentanti, senza avere, quindi, i numeri per garantire la regolarità della seduta.
“La notizia di questo nuovo rinvio del Consiglio comunale – affermano i consiglieri De Caprio, Marra, Bottone e Befezzi – non ci sorprende più di tanto visto l’evidente stato di crisi in cui versa l’amministrazione guidata dal sindaco Angelo Paravati, che si trova nella paralisi più totale, incapace di affrontare i problemi dei cittadini di Orsomarso che ormai sulle bacheche comunali vedono comparire soltanto dei veri e propri ultimatum del responsabile dell’Ufficio tributi del Comune che, a distanza di quindici giorni, ha fatto notificare alla cittadinanza numerose rate relative al pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani.
Una Giunta ed un sindaco – incalzano gli esponenti della minoranza consiliare – che sono ormai ridotti soltanto a tartassare di tasse la nostra comunità che, invece, avrebbe bisogno di interventi seri ed incisivi tendenti a favorire il miglioramento dell’economia locale che ormai versa in uno stato di totale abbandono. Per questa situazione siamo molto preoccupati in quanto noi viviamo a Orsomarso e quotidianamente ci confrontiamo con i problemi reali della popolazione. Ci chiediamo – concludono – quali siano i veri motivi di questo ennesimo rinvio di un Consiglio che doveva trattare argomenti, quali il riconoscimento di debiti fuori bilancio ed il riequilibrio del bilancio stesso, il cui termine è già abbondantemente scaduto. Siamo di fronte a contrasti politici e incomprensioni interne alla maggioranza o ci troviamo in presenza di una crisi profonda le cui cause sono a noi sconosciute?”
Interrogativi che non si sono posti soltanto Alfredo De Caprio ed i suoi colleghi consiglieri e dei quali oggi ne sapremo certamente di più.
(san.pio gio.)
06/10/2005
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati