Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
22:53
Venerdì
18/09/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2005/Politica/Rinegoziazione mutui

Consiglio: scontro sulla rinegoziazione dei mutui

ORSOMARSO – Non ci sono segnali di tregua nel confronto politico fra l’Amministrazione comunale di Orsomarso guidata dal sindaco Angelo Paravati ed il gruppo di opposizione Insieme per Orsomarso. Ancora una volta la sede di questo acceso dibattito nel quale si misurano posizioni diametralmente opposte, è stato ieri mattina il Consiglio comunale convocato in seduta straordinaria ed urgente, ancora una volta, alle ore dieci.
Una scelta, quella dell’orario, che viene fortemente contestata dalla minoranza in quanto non consentirebbe alla popolazione di intervenire. Uno solo il punto all’ordine del giorno, la rinegoziazione di alcuni mutui con la Cassa depositi e prestiti, cinque per l’esattezza, per un ammontare di circa 250 mila euro. La decisione della maggioranza di adottare una misura di rinegoziazione ad un tasso di interesse variabile con scadenza fino all’anno 2034, è stata contestata dal gruppo di minoranza in quanto viene considerata come un percorso ad alto rischio poiché viene direttamente legato all’andamento dell’economia e quindi anche alla possibilità di subire le conseguenze di cambiamenti che potrebbero rivelarsi controproducenti per il Comune, anche se al momento sembrerebbe una decisione vantaggiosa.
Dopo un dibattito serrato che ha coinvolto anche il responsabile finanziario dell’ente del quale è stata contestata la legittimità di partecipare alla seduta poiché, a detta del consigliere Marra, non sarebbe stata formalizzata la proroga dell’incarico, si è giunti alla votazione che ha sancito l’ennesima divisione del civico consesso con il gruppo di maggioranza che ha votato compatto a favore ed i tre consiglieri di minoranza presenti che invece si sono espressi contro. Da registrare, infine, nel corso della seduta la ripresa di una precedente polemica legata alla decisione del sindaco Angelo Paravati di chiudere l’ultimo Consiglio comunale dopo pochi minuti dal suo inizio.
“È grave – hanno affermato i consiglieri di minoranza in una dichiarazione messa a verbale – che non si sia voluto aggiungere a questa seduta straordinaria anche la nostra richiesta sui preoccupanti atti vandalici verificatisi nelle settimane precedenti. Poiché non sono stati resi noti i motivi dell’interruzione del precedente Consiglio comunale, esprimiamo il nostro disappunto e consideriamo un abuso di potere da parte del Sindaco nell’esercitare le sue funzioni di Presidente; poiché non sussistevano i presupposti per una tale repentina decisione, negava alla popolazione di Orsomarso di esprimersi e a questo Consiglio comunale di proporre mozioni di ferma condanna per quanto accaduto”.
(san.pio gio.)
21/06/2005
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


4 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati