Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
20:17
Sabato
19/09/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Calabria/Precedenti/Notizie/Volontari del soccorso

L'impegno dei volontari della Croce Rossa

ALTO TIRRENO - Anche nel pieno delle ferie ferragostane è proseguita senza sosta l’attività dei volontari del gruppo della Croce rossa di Marcellina che, con l’iniziativa ‘’Saper soccorrere e salvare’’, hanno svolto un’opera preziosa sulle assolate spiagge della Riviera dei Cedri riuscendo ad essere decisivi almeno in una circostanza. Un’azione estremamente importante che ha riscosso il generale apprezzamento e la simpatia di turisti ed operatori del settore, colpiti e positivamente sorpresi anche per l’entusiasmo e la passione con la quale queste persone si dedicano nell’applicarsi ad un’attività assolutamente gratuita.
Un autentico corso di consensi nel quale si è registrata anche una voce ufficiale per testimoniare e sottolineare questo aspetto; quella del Consigliere del Ventesimo Municipio di Roma Giuseppe Calendino il quale ha espresso grande soddisfazione per l’operato del gruppo volontari della Croce rossa di Marcellina.
“L’iniziativa ‘’Saper soccorrere e salvare’’ – ha dichiarato – ha suscitato la curiosità e l’interesse di tutti i bagnanti dei lidi presso i quali si è intervenuto, a dimostrazione del fatto, qualora ce ne fosse ancora bisogno, che iniziative di volontariato di questo tipo, hanno un’importanza estrema. Impartire lezioni di primo soccorso a gente inesperta può contribuire infatti a salvare la vita di migliaia di persone”.
Il consigliere capitolino ha assunto inoltre personalmente l’impegno di organizzare un gemellaggio tra i volontari di Marcellina e i gruppi di volontariato che operano nel Ventesimo Municipio di Roma. Giuseppe Calendino ha, infine, elogiato il Responsabile della Croce rossa Carmine Mantova e l’aspirante allievo Emo Bottone di Orsomarso che martedì 15 agosto scorso, nell’ambito di una esercitazione di routine sulle spiagge della riviera, grazie al loro provvidenziale intervento sono riusciti a salvare la vita di un bagnante che era ormai praticamente annegato, trovandosi, come si suol dire, al momento giusto al posto giusto.
Un episodio che ha dimostrato concretamente l’importanza del primo soccorso e dell’educazione della popolazione ad acquisire regole elementari di comportamento tali da saper dare risposte utili e immediate nei casi più disparati di emergenza.
san.pio gio.
21/08/2006
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione