Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
12:06
Sabato
16/12/2017
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/POLITICA LOCALE/Forestieri contro la minoranza

Orsomarso. Consiglio comunale del 16 settembre. Forestieri punta il dito contro la Minoranza

ORSOMARSO - Dopo il Consiglio comunale del 16 settembre 2014 che ha segnato una brusca impennata nell'aumento delle tasse, deciso dall'Amministrazione guidata dal neo sindaco di Orsomarso Antonio De Caprio, arrivano le prime reazioni politiche, mentre in paese si discute sommessamente sulle giustificazioni portate dal primo cittadino in un successivo incontro pubblico, svoltosi domenica 21 settembre. Il primo ad intervenire, con un lungo documento diffuso nella giornata di ieri, è l'ex consigliere comunale Domenico Forestieri che da una parte, esprime contrarietà verso le scelte dell'Esecutivo De Caprio, mentre dall'altra non risparmia severe critiche ai consiglieri di opposizione rei, a suo dire, di essere colpevolmente assenti nella importante riunione dell'assise cittadina.

«Assistendo al Consiglio Comunale di martedì 16 - scrive Forestieri - ho provato tanta amarezza nel constatare la totale assenza della minoranza che non ha potuto dire una sola parola a difesa dei cittadini sulle aliquote da applicare alle varie imposte come la IUC (introdotta nella legge di stabilità 2014 che ingloba tasse e tributi dovuti in relazione alla casa (IMU) e alla produzione dei rifiuti (ex TIA, TARSU e TARES). La IUC è una SERVICE TAX composta, che si paga sia rispetto al possesso di un immobile sia alla sua locazione, applicabile tanto ai proprietari quanto agli inquilini, senza poter fare nessuna osservazione e soprattutto far notare come una giusta applicazione della IUC doveva prevedere delle eccezioni, dovute alle realtà locali socio-economiche che necessitano di un occhio di attenzione particolare, perché non tutti hanno lo stesso reddito, non tutti fanno lo stesso uso degli immobili (vi sono quelli che producono un utile e quelli per cui si pagano solo le tasse ...) e le varie realtà impositive vanno variate ed applicate con equità e non con il detto "dove prendo prendo, l'importante è che faccio cassa"».

Dopo questa premessa l'ex consigliere comunale critica duramente l'attuale minoranza consiliare, eletta alle ultime elezioni amministrative del 25 maggio 2014 e composta da Angelo Paravati e Pasquale Laurito del gruppo "Insieme" e da Simone Rienti di "Comune Popolare" (quest'ultimo aveva abbandonato la seduta dell'ultimo Consiglio comunale, dopo averne chiesto inutilmente il rinvio a causa dell'indisponibilità degli atti riguardanti gli argomenti da trattare). Richiamati i compiti ed i ruoli politici di maggioranza e opposizione, Forestieri accusa, comunque, la minoranza consiliare del Comune di Orsomarso di essere venuta meno ai propri doveri, omettendo di tutelare i cittadini dal sensibile inasprimento fiscale voluto dalla maggioranza guidata da Antonio De Caprio.

Pio G. Sangiovanni
24/09/2014
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


6 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati

In questa sezione