Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
08:51
Lunedì
17/06/2019
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/POLITICA LOCALE/La prima seduta di Consiglio

La piazza delle grandi occasioni per la prima di De Caprio sindaco

ORSOMARSO - Con una seduta inaugurale del Consiglio comunale in una Piazza Municipio vestita a festa con bandierine tricolori e altri festoni, a Orsomarso ieri sera alle ore 19 è ufficialmente incominciata l'era De Caprio. Il primo cittadino eletto il 25 maggio scorso con un eclatante 65% di consensi, ha giurato davanti ad una grande folla di cittadini e sostenitori ed ha comunicato formalmente la composizione della Giunta esecutiva e la distribuzione delle deleghe agli assessori: Alberto Bottone, il più votato, è il vicesindaco con delega, fra l'altro, alla viabilità mentre l'altro assessore Emanuela Candia (seconda degli eletti) si occuperà di Sanità, istruzione, cultura, servizi sociali e cimiteriali.

Il nuovo Consiglio comunale appena insediatosi è completamente rinnovato, se si eccettuano le riconferme di Alberto Bottone e Simone Rienti (quest'ultimo subentrato al dimissionario Stefano Sangiovanni). Vi sono inoltre da registrare i ritorni di Pasquale Laurito e di Angelo Paravati, già sindaco di Orsomarso per oltre un quindicennio. Gli altri consiglieri di maggioranza sono Carmen Campagna che con i suoi 18 anni è la più giovane, Clarissa Maratia, Matteo Rotondaro, Angelo Taddio e Pietro Adduci, quest'ultimo il più anziano del gruppo.

Dopo la parte dedicata agli adempimenti di rito, a cominciare dalla convalida degli eletti, la surroga del consigliere Rienti, la nomina dei componenti della Commissione elettorale comunale e il giuramento del sindaco Antonio De Caprio, erano in molti ad aspettarsi il discorso programmatico di apertura della legislatura, in considerazione anche del fatto che il primo cittadino ha dedicato il periodo immediatamente successivo alla sua elezione ad effettuare un attento monitoraggio della situazione dell'Ente, a cominciare dalla situazione finanziaria. Invece Antonio De Caprio si è limitato soltanto a svolgere una funzione praticamente notarile, imitato in ciò dal resto della squadra di consiglieri di maggioranza e dagli assessori.

A vivacizzare la seduta ci hanno pensato però gli esponenti della minoranza. Angelo Paravati, che ha augurato buon lavoro alla nuova amministrazione offrendo la propria disponibilità a collaborare per il bene del paese, ma soprattutto l'esponente di "Comune Popolare" Simone Rienti il quale ha letto un articolato documento politico, pacato nei toni ma ricco di spunti di valutazioni politiche che hanno rimarcato, confermandole, le differenze profonde di impostazione e di visione complessiva del governo della cosa pubblica, rispetto all'impostazione della maggioranza. Rienti ha ringraziato innanzitutto Stefano Sangiovanni e tutti gli esponenti del Movimento Comune Popolare per l'impegno politico fin qui dimostrato e per il sostegno incondizionato alla propria azione in seno al civico consesso.

Rivolgendosi al sindaco De Caprio e alla maggioranza, ha fatto riferimento allo stato disastroso delle finanze comunali (si parla di un buco di oltre 600 mila euro di debiti che, per Orsomarso sono davvero un'enormità), ha chiesto trasparenza e determinazione nell'individuare le cause ed i responsabili di tale stato di cose. Simone Rienti ha promesso un'opposizione leale, intransigente e propositiva, non di un singolo, ma "l'opposizione coordinata di un gruppo che vuole manifestare un nuovo modello di partecipazione alla vita pubblica, così come espresso ampiamente nella campagna elettorale".

Dopo la parte istituzionale, la serata è continuata con la festa in piazza Aldo Moro durante la quale, fra canti e balli, bicchieri di vino, panini e altre prelibatezze della gastronomia locale, c'è stato anche spazio per gli interventi dal palco del sindaco Antonio De Caprio, dell'Assessore regionale Giacomo Mancini, del sindaco di Verbicaro Francesco Silvestri e quello di Bonifati Antonio Mollo.

 

Pio G. Sangiovanni
15/06/2014
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati

Allegati

Thumbnail image for /public/upload/2014/6/635384685630208522_IMAG0347.jpg
Piazza Municipio addobbata a festa
Piazza Municipio addobbata a festa
Thumbnail image for /public/upload/2014/6/635384687135989772_IMAG0350.jpg
Il Consiglio comunale
Il Consiglio comunale
Thumbnail image for /public/upload/2014/6/635384688700989772_IMAG0352.jpg
La vestizione della fascia
La vestizione della fascia
Thumbnail image for /public/upload/2014/6/635384691049114772_IMAG0357.jpg
La piazza subito dopo la conclusione del Consiglio
La piazza subito dopo la conclusione del Consiglio
Thumbnail image for /public/upload/2014/6/635384696178177272_IMAG0366.jpg
L'intervento dell'on. Giacomo Mancini
L'intervento dell'on. Giacomo Mancini
In questa sezione