Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
12:52
Giovedì
09/04/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2004/Polemica in consiglio

E' polemica in consiglio sulla festa alla marina

ORSOMARSO – Ha avuto un inizio abbastanza animato la seduta del Consiglio comunale di Orsomarso svoltosi ieri seri e protrattosi fino a tarda ora. L’oggetto del contendere era rappresentato da alcune questioni sollevate dal capogruppo di minoranza Alfredo De Caprio e dal Consigliere Paolo Befezzi, anch’egli appartenente al raggruppamento di opposizione.
Il motivo che ha innescato un vivace scambio di battute con il sindaco Angelo Paravati ha riguardato un episodio, per quel che si è appreso, alquanto spiacevole verificatosi domenica scorsa nella contrada Marina di Orsomarso nel corso della tradizionale processione della Madonna dell’Addolorata che, pare abbia avuto un epilogo abbastanza movimentato, con un gruppo di fedeli che dopo la conclusione della cerimonia avrebbero contestato il celebrante don Antonello Pandolfi colpevole, a loro dire, di non avere officiato la funzione religiosa così come avrebbe dovuto.
Dai racconti di alcuni diretti testimoni sarebbero volate parole grosse all’indirizzo del sacerdote, con atteggiamenti a dir poco irriguardosi, in un clima decisamente surriscaldato. Non sarebbe stata risparmiata nemmeno la banda musicale di Orsomarso, accusata di avere ‘’ubbidito’’ esclusivamente alle disposizioni dell’officiante, eseguendo marce in continuazione senza dare spazio alla recita del rosario. Riferendosi all’intera vicenda, il capogruppo di minoranza Alfredo De Caprio ha espresso la sua più completa solidarietà nei confronti del parroco di Orsomarso addebitando al sindaco, che era presente alla cerimonia, il fatto di non essere intervenuto adeguatamente per calmare gli animi dei più esagitati.
Dal canto suo il primo cittadino ha ribattuto che non avendo De Caprio partecipato all’evento non poteva conoscere bene come i fatti si fossero realmente svolti, per cui non poteva esprimere alcun giudizio in merito. A quel punto all’interno del civico consesso si è aperto un confronto ancora più aspro con vari interventi che rischiavano di chiamare in causa anche persone e circostanze specifiche, per cui il sindaco ha deciso di sospendere la discussione per passare alla trattazione dei numerosi argomenti all’ordine del giorno. In ogni caso sulla vicenda, della quale si è appena accennata in Consiglio comunale, si è aperto un intenso dibattito nella comunità orsomarsese che si è praticamente divisa fra coloro che difendono a spada tratta il loro parroco e quelli che, invece, lo attaccano aspramente.
Unicamente a titolo di informazione diciamo che la chiesetta della contrada Marina, dove si svolge la festa della Madonna dell’Addolorata, rientra nelle competenze della parrocchia di Marcellina e a don Antonello Pandolfi, che è invece titolare della parrocchia San Giovanni Battista di Orsomarso, era stato chiesto di celebrare la funzione religiosa in sostituzione del collega di Marcellina che non poteva essere disponibile per l’occasione.
(san.pio gio.)
23/09/2004
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


24 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione