Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
13:01
Giovedì
09/04/2020
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2004/Giallo ad Orsomarso

Cadavere di una donna rinvenuto in riva al Lao

ORSOMARSO - Il corpo senza vita di una donna, presumibilmente di nazionalità polacca, è stato rinvenuto intorno alle ore 19 di ieri, lunedì 30 agosto ’04, fra i cespugli del letto del fiume Lao a pochi metri dall’acqua, in località Bonicose a qualche centinaio di metri più in basso del ponte di Mercurio.
La scoperta del cadavere, in una zona tra l’altro molto frequentata, a ridosso della strada provinciale è stata fatta da alcune persone di Orsomarso che hanno immediatamente avvertito i Carabinieri della Stazione del piccolo centro montano che si sono recati sul luogo transennando la zona interessata.
Sul posto si è recato immediatamente il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Scalea capitano Paolo Abrate che ha avviato le indagini per cercare di fare luce su una vicenda molto complessa ancora tutta da decifrare. L’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Paola è seguita direttamente dal Procuratore Capo Luciano D’Emmanuele, presente anche lui nella località del ritrovamento prima che il corpo venisse rimosso.
Le Forze dell’ordine hanno operato un’attenta ricognizione dell’area per cercare di scoprire qualche traccia o indizio che possa aiutare a mettere insieme tutte le informazioni necessarie a far luce su una tragica vicenda che ha suscitato una grande impressione nella popolazione di Orsomarso dove la notizia è arrivata in pochissimo tempo, provocando interrogativi e preoccupazione.
Da quanto si è appreso, il cadavere presenterebbe le ferite tipiche di una persona morta per impiccagione. Ci sarebbero inoltre anche i segni che porterebbero a pensare che il corpo senza vita sia stato trasportato volutamente in quel particolare punto.
Sul passato della donna che da quanto è trapelato, dovrebbe avere un’età di circa 45 anni, ancora non si sa molto ma gli inquirenti ritengono di poter avere notizie più concrete nella giornata di oggi in modo da cominciare a chiudere i primi tasselli di una storia finita in tragedia.
Quali sono le ipotesi che si possono al momento formulare su questa vicenda alquanto strana? Gli interrogativi e le piste restano tutte in piedi: innanzitutto ci si potrebbe trovare di fronte ad un suicidio, magari messo in atto dalla donna mentre era ospitata in casa di qualcuno. Un cadavere di una straniera in caso potrebbe essere diventato davvero molto scomodo per il misterioso frequentatore il quale avrebbe così pensato di disfarsene trasportando il corpo sulle rive del fiume Lao.
E se invece si trattasse di omicidio? Per quanto può apparire abbastanza inusuale una morte volutamente provocata con l’impiccagione resta comunque tutto da chiarire la circostanza per cui l’eventuale omicida abbia scelto di abbandonare il cadavere in una zona così poco nascosta e, anzi, molto frequentata soprattutto in questo periodo da turisti e amanti degli sport acquatici come il rafting e la canoa, che avrebbe consentito la scoperta del corpo in brevissimo tempo.
Su questo e su altro ancora ci si interroga ad Orsomarso e nell’intera zona. Gli investigatori, dal canto loro, non escludono ancora alcuna ipotesi mentre le indagini proseguono a ritmo serrato nel tentativo di giungere in tempi rapidi ad una soluzione di una vicenda che, come un sigillo sinistro, chiude praticamente il periodo delle vacanze agostane.
(san.pio gio.)
31/08/2004
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione