Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
17:06
Mercoledì
10/08/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese
Sei in /Orsomarso/2007/Politica/Venti di crisi

Tornano i venti di crisi al Comune di Orsomarso

ORSOMARSO - Tornano i venti di crisi al Comune di Orsomarso. Anche se per gli attenti osservatori e conoscitori della politica del piccolo paese del parco, si dovrebbe trattare ancora una volta della solita tempesta in un bicchier d’acqua. In attesa che si chiarisca la matassa politica e che i protagonisti principali della vicenda facciano il loro mestiere, la notizia è che il sindaco Angelo Paravati ha ufficialmente ritirato tutte le deleghe degli assessori che compongono l’esecutivo del palazzo comunale di via Porta la Terra.

Il provvedimento è stato assunto al protocollo numero 8 del giorno 2 gennaio ed è stato reso pubblico nella giornata di ieri dagli stessi destinatari della missiva, i quali, pur ostentando un certo distacco, non riuscivano tuttavia a non dare l’impressione di una qualche preoccupazione. Indirizzata anche al Segretario comunale dott. Porzioli, la lettera del primo cittadino di Orsomarso ha come oggetto “Riorganizzazione” e si presenta in due parti distinte.

Nella prima Angelo Paravati si rivolge agli assessori Antonio Papa, Alfonso Papa, Arianna Sisinno e Angelo Nepita ai quali, dopo aver comunicato la propria decisione di azzeramento delle deleghe, “rinnova la stima ed il plauso per l’impegno profuso sino ad oggi” precisando che “il presente provvedimento non è in alcun modo da intendersi come dettato da mancanza di fiducia, ma dalla necessità di una totale e definitiva riorganizzazione dell’assetto comunale”.

La seconda parte della nota è rivolta, invece, al Segretario comunale e con toni abbastanza perentori viene richiesto di “curare ogni consequenziale e necessario adempimento, nonché comunicare allo scrivente, entro e non oltre sette giorni, un piano di riorganizzazione degli Uffici Tecnico e Finanziario, che tenga conto del migliore utilizzo possibile delle risorse umane disponibili”. Il dott. Porzioli, che presta il proprio servizio in convenzione con il Comune di Acquappesa, dovrà, infine, comunicare i tre giorni settimanali in cui sarà presente al Comune di Orsomarso, “osservando” la mattina l’ingresso alle ore nove.

Nonostante i toni usati dal sindaco Paravati e in attesa delle annunciate prese di posizione del gruppo di opposizione consiliare, i commenti degli stessi assessori parlano chiaramente di una situazione insostenibile all’interno della Giunta, con rapporti personali di aperto scontro che paralizzerebbero qualsiasi attività amministrativa del Comune.

san. pio gio.
03/01/2007
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione