Accedi oppure Registrati
Prima pagina Notizie Articoli Foto Dizionario dialettale Abystron teche Sostienici

dove
Direttore: Pio G. Sangiovanni Credits | Privacy
19:37
Venerdì
01/07/2022
Traduci English Français Español Deutsch Portuguese

Dopo aver dominato a lungo l'ASD nella seconda parte della gara si complica la vita rischiando più del dovuto

ORSOMARSO - Continua il momento magico per l'Asd Orsomarso vittorioso 2-1 contro un coriaceo e mai domo Guaranum per 2-1. Gli uomini di mister Nepita, rimangono agganciati alla vetta della classifica a -3 dal Fiumefreddo che però dovrà ancora osservare un turno di riposo. Decidono il match i gol di Russo e Tarallo, entrambi al secondo centro stagionale. Ma passiamo ora alla cronaca del match.

Nei primi minuti di gioco il Guaranum, che sembra ben messo in campo, mette in difficoltà un Orsomarso impaurito e nervoso, il Guaranum fa circolare bene la palla sfruttando gli spazi lasciati dalla retroguardia orsomarsese. Al 12' prima palla gol per l'Orsomarso: punizione dalla sinistra di Rotondaro A., la palla viene ribattuta dalla barriera e viene raccolta a tre quarti campo da Rotondaro M. che lancia un delizioso pallone a Coppola,solo davanti al portiere ospite, sinistro pronto a incrociare ma la palla supera l'estremo difensore e viene ribattura dal palo. Al 16' l'arbitro Russo fischia un fuorigioco molto dubbio al suo omonimo Russo che era lanciato a rete. Dopo nemmeno due minuti gran lancio di Coppola, autore di una prestazione maiuscola, trova Fontaine ancora una volta solo davanti al portiere che calcia alto sopra la traversa. Al 21' Orsomarso in vantaggio grazie a Russo A. che si involta su un gran lancio di Coppola che salta la difesa avversaria e trova pronto l'attaccante che scavalca il portiere che lo abbatte con la sua uscita disperata senza riuscire, però, ad intercettare la palla che si infila in fondo alla rete.
Dopo appena quattro minuti raddoppio Orsomarso con Tarallo: Fontaine crossa rasoterra al centro dell'area, il difensore cicca malamente la palla che arriva a Tarallo che insacca agevomente in rete. Sfortunato l'autore del gol che deve abbandonare il campo per un risentimento muscolare; al suo posto entra De Lia. Il gioco viene interrotto per circa tre minuti per un colpo alla testa occorso al n.5 del Guaranum, e anche lui come Tarallo deve abbandonare il campo. Al 42' Orsomarso vicino al terzo gol con Blundi che su un corner battuto da Rotondaro A. salta più in alto di tutti ma impatta male la palla che termina a lato. Al 43' ancora Blundi, sempre di testa, che dà l'illusione ottica del gol. Si chiude così il primo tempo dominato dall'Orsomarso.
Nella seconda frazione di gioco subito un cambio per il Guaranum, fuori il n.3 Lenti e dentro Leonetti con il n.18. Al 54' su una disattenzione difensiva il Guaranum va vicino al 2-1 con il neo entrato Leonetti. I padroni di casa sembrano appagati e tirano i remi in barca favorendo il ritorno degli ospite che esercitano una certa pressione sulla retroguardia dell'ASD. Al 65' clamorsa svista arbitrale: il portiere ospite prende la palla con le mani fuori dall'area di rigore, secondo regolamento dovrebbe essere espulso, ma l'arbitro lo ammonisce soltanto, scatenando l'ira di tutta la tifoseria e della panchina. Sugli sviluppi della punizione, assegnata dopo il discusso fallo di mani Coppola impegna il portiere che respinge in angolo. Al 70' Guaranum ancora pericoloso con Spagnuolo che calcia alto sopra la traversa con Minervini immobile. Al 72' grande parata di Minervini che respinge in angolo una punizione battuta direttamente in porta dal n.8. Al 73' secondo cambio per l'Orsomarso: fuori Coppola e dentro Rotondaro E. Quattro minuti più tardi, su calcio d'angolo dormita generale della difesa dell'Orsomarso che consente a Gozzi del Guaranum di colpire di testa in perfetta solitudine mettendo in rete, nonostante l'inutile tentativo di testa Fontaine che riesce soltanto a toccare la palla che entrava in rete. Al 82' il Guaranum su una ennesima amnesia della difesa locale sfiora il clamoroso gol del 2-2 mandando su tutte le furie mister Nepita, che viene più volte richiamato dall'arbitro. Al 85' terzo ed ultimo cambio per l'Orsomarso: fuori Russo A. e dentro Russo T. Al 87' su un fallo guadagnato da De Lia, Rotondaro E. calcia forte in porta ma il portiere blocca senza problemi. Dopo cinque minuti di recupero, arriva il triplice fischio dell'arbitro, con i giocatori dell'Orsomarso che vanno a ringraziare i tifosi dai quali ricevono un entusiastico applauso.


Formazione Orsomarso (4-4-2)
Minervini, Vitale, Blundi, Chiappetta, Nepita A., Rotondaro M., Fontaine, Rotondaro A., Tarallo, Coppola, Russo.
A disposizione: Grosso, Nepita F., Farace G., Russo T., Bencardino, Galtieri, Rotondaro E., De Lia.
Allenatore: Nepita F.


Formazione Guaranum (4-4-2)
Marchese, Cassano, Lenti, Bria, Pantuso, Altomare, Gozzi, Bacilieri, Spagnuolo, Gerace G., Amodio
A disposizione
Nigro, Intrieri, Viteritti, Gerace L., Greco, Cirillo, Leonetti
Allenatore: Gerace A.

Arbtro: Fiore di Paola

Recupero: 2' primo tempo; 5' secondo tempo



IL PUNTO SULLA GIORNATA
Dopo gli anticipi di sabato, il Fiumefreddo è sempre più in fuga con il successo per 3-1 sul Bisignano. Ospiti in vantaggio nel primo tempo, il Fiumefreddo sfiora il gol del pari negli ultimi minuti della prima frazione. Poi dal 70' arriva la rimonta locale firmata da Molinaro, Di Santo e Sansone. L'Olympic Acri batte per 2-1 il Pedace; dopo appena nove minuti Pellegrino porta in vantaggio i locali con un tiro preciso sotto l'incrocio dei pali. Ancora dieci minuti e Ritacco sigla il gol del raddoppio. Al 59' il Pedace con Mocciaro accorcia le distanze, nei minuti finali il Pedace cerca in tutti i modi i gol del pareggio ma i locali si difendono con ordine e conquistano i tre punti. Il Grisolia di mister Ruggiero batte per 2-0 il Buonvicino, decidono le reti di Spanò e Occhiuzzi. Il derby dell'Esaro tra Malvito e Fagnano termina 2 a 4 per gli uomini del neo allenatore Massimo Lisco, subentrato in settimana dopo le dimissioni di mister Liparoti. Per il Fagnano vanno a segno Ciampa (doppietta), Cimino e Patitucci. Mentre per gli uomini guidati da mister Arcidiacono Calvano (doppietta). Clamorso a Torano dove La Sammartinese riesce a bloccare sul 2-2 il più quotato Mendicino. Gli uomini di mister De Vincenti chiudono il primo tempo sul 0-2, grazie alle reti di Mascaro e Scarpino. Ma nella seconda frazione, facilitato anche dalle espulsioni di Speranza e Scarpino, la Sanmartinese rimonta il risultato.

Valerio Palombino
21/11/2011
Bookmark and Share
Ascolta con webReader

 


0 commenti.

Per visualizzare lo spazio commenti è necessario accedere al sito.

Accedi
Nome utente
Password
 
 
Registrati | Recupera dati
In questa sezione